On. Latronico (DI) su Ferrovia Magna Grecia

“La Regione Calabria, il Ministero dei Trasporti e Rete Ferrovie Italiane hanno siglato nei giorni scorsi un importante accordo di programma che porterà all’appalto di lavori per 500 milioni di euro  per elettrificare ed ammodernare la linea ferroviaria ionica calabrese da Rocca Imperiale  a Reggio Calabria. Un atto importante per la mobilità e la logistica del Mezzogiorno che non può essere trascurato dalla Basilicata  e dalla Puglia perché il corridoio ferroviario Taranto /Metaponto/ Sibari /Reggio Calabria ritorni  ad essere un corridoio di prima grandezza per la mobilità ed i traffici di merci nell’arco della magna Grecia” . Lo ha dichiarato l’on. Cosimo Latronico (DI). “La scelta conferma la richiesta che stiamo portando avanti da tempo con Trenitalia perché si riattivino i treni già da oggi sulla tratta Taranto/Metaponto/Sibari per valorizzare un’infrastruttura ferroviaria sostanzialmente dismessa in un comprensorio ricco di emergenze turistiche ed ambientali. Insisteremo nelle prossime settimane perché si attivino corse di treni sulla  tratta Taranto/Metaponto / Sibari al fine di garantire collegamenti e connessione ad un territorio quello delle magna Grecia che ha potenzialità di sviluppo inespresse che possono  essere aiutate da una politica di integrazione dei territori ionici  delle tre regioni.  L’idea del parco della magna Grecia per trasformarlo in un grande distretto agricolo, turistico, culturale e ambientale dell’Europa si nutre di decisioni come queste” .

Potenza 21  maggio  2017

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*