Con Alesio Valente Sindaco, consensi per la lista civica

Il sindaco: “Questi ragazzi sono un valore aggiunto, ci hanno messo la faccia”
La serata dei debuttanti, giovedì 18 maggio, registra consensi. I candidati della lista civica Con Alesio Valente Sindaco, nella coalizione di centrosinistra a sostegno del candidato sindaco Alesio Valente, con piglio sicuro tengono la platea del cinema Sidion di Gravina in Puglia. Dimostrano che la politica non è fatta soltanto di esperienza sul campo ma che può essere una combinazione di competenza, buona volontà e lungimiranza. I ventiquattro aspiranti consiglieri difatti, sono cittadini comuni prestati alla causa “Valente bis” per la quale hanno messo sul banco una serie di proposte importanti.

Recupero del centro storico, incremento del turismo e delle infrastrutture, più aree verdi aperte tutto l’anno, la costituzione di una rete dei parchi e soprattutto la riqualificazione delle zone periferiche cittadine. Rendere la città vivibile, ecosostenibile, a misura d’uomo, tre punti coniati senza eccessi bensì sulla base della fattibilità degli obiettivi, che verranno poi spiegati nel dettaglio durante il prossimo comizio del sindaco. Valente intanto, chiamato a chiudere i lavori ha commentato: “Di questi ragazzi ci si può fidare, sono trasparenti, passionali. Sono preparati, hanno voglia di fare, hanno lottato per cambiare le proprie vite e per questo è chiaro che faranno lo stesso con la città”. Quanto al programma ha aggiunto: “Abbiamo ancora tante cose da fare, dobbiamo ampliare il cerchio e nel prossimo comizio approfondiremo i temi che in generale abbiamo affrontato questa sera. Abbiamo realizzato venti milioni di opere pubbliche, ma credo che abbiamo bisogno  anche delle piccole cose, per questo mi piacerebbe poter assecondare la proposta giuntami da qualcuno di loro, quella di ricostruire la casetta di Tarzan in pineta”. In ultimo un augurio: “Mi auguro che questi ragazzi abbiano un grande consenso nella nostra città, perché sono un valore aggiunto. Ci hanno messo davvero la faccia e non è da tutti”.

Gravina in Puglia, 19 maggio 2017

Commenta per primo

Rispondi