A Policoro la conferenza stampa di presentazione del progetto relativo al grande Porto Commerciale

C’è molta curiosità a Policoro (Mt) per la conferenza stampa di presentazione del progetto relativo al grande porto commerciale, turistico e marittimo di Policoro che si svolgerà giovedì 18 maggio alle ore 17.00 presso la Sala Consiliare del Comune di Policoro. Ad introdurre il progetto già redatto in tutti i suoi dettagli, sia logistici che operativi e finanziari, l’Associazione Culturale Nazionale “Gruppo Atlante 2000”, con in testa il presidente nazionale della citata associazione Architetto Daniele Bellu, già Vice Questore in quiescenza della città di Padova. Il Gruppo “Atlante 2000” composto da una equipe di ricercatori e professionisti, tramite il suo presidente ha già redatto e presentato al Parlamento italiano con una petizione i 7 progetti più urgenti di riforma strutturale dello Stato italiano (sicurezza, ambiente, scuola, sanità, occupazione, imposizione fiscale ed il piano turistico di sviluppo economico dell’Italia). Proprio dentro il piano turistico studiato per tutte le regioni italiane, sono contenute le tavole planivolumetriche per la Regione Basilicata e la Regione Puglia, che sono la schematizzazione visiva del progetto “I 5 libri della tutela dell’ambiente” redatto in articoli, che riguarda i settori della tutela dell’ambiente naturale ed urbano, dell’urbanistica, del restauro e pianificazione architettonica. Tali tavole di progetto, comprendono anche il grande porto commerciale, turistico marittimo ed interporto di Policoro. Nel progetto tale porto abbasserebbe il baricentro dello scambio merci via mare dal Nord Europa al sud del Mediterraneo, creando il nuovo polo economico europeo nella Basilicata e permettendo un grande sviluppo produttivo del Sud e di tutta Italia. Questo porto è notevolmente vantaggioso per gli armatori perché, con la sua realizzazione, sarebbe in grado di far risparmiare loro sette giorni di navigazione necessari per raggiungere i porti del Nord Europa, come Amburgo, Anversa e Rotterdam, attuali centri dello smistamento merci via mare. «Anche il progetto del porto e interporto di Policoro – spiega Daniele Bellu del Gruppo Atlante 2000- è un progetto cardine per lo sviluppo economico dello Stato e si pone come l’inizio del piano turistico che interessa tutta l’Italia e in modo particolare il Sud del Paese». Presente all’incontro, oltre al presidente nazionale Daniele Bellu, anche lo staff operativo ed organizzativo dell’Area Sud del Gruppo Atlante 2000.

Area Comunicazione GRUPPO ATLANTE 2000

Mario Latronico

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*