Gli studenti del Comprensivo II di Policoro in Bio Fattoria il prossimo 18 Maggio

POLICORO. La Bio Fattoria Salerno di Policoro, con la collaborazione della AgriFoodDesign (agrifooddesign.it) – società tra professionisti agronomi nell’ambito dei servizi avanzati nel settore agroalimentare e forestale – apre le porte, il prossimo 18 Maggio, in via Puglia  a Policoro, agli studenti che avranno la possibilità reale di sperimentare e osservare come avviene la gestione della produzione ortofrutticola e delle attività zootecniche.

“L’occasione sarà utile per promuovere la corrette abitudini alimentari e quindi gli stili di vita. La vita in campagna, soprattutto quando si ha a che fare con i bambini e la loro educazione, agevola i percorsi formativi rispetto alla conoscenza del cibo. Inoltre, per esperienza diretta, abbiamo sperimentato che l’interazione con le specie vegetali e con gli animali normalmente presenti nelle fattorie avviene in maniera del tutto spontanea e coinvolge emotivamente i ragazzi che hanno voglia di scoprire, pongono domande e apprendono in maniera rapida e divertente”, ha detto Nicola Vallinoto, agronomo e componente del team AgriFood Design.

La Bio Fattoria Salerno è un’azienda agricola in cui si svolgono attività educative “attive”, in particolare per bambini e ragazzi. L’azienda svolge attività produttiva a tutti gli effetti,  e intende la didattica come un’integrazione alle normali attività.  “L’obiettivo è diffondere la conoscenza delle azioni svolte in fattoria nei frutteti biologici, nell’orto e nel settore zootecnico, coinvolgendo gli ospiti bambini, ragazzi e anche adulti studiando direttamente sul campo per favorire la scoperta del cibo e sollecitare, in questo caso,  la curiosità degli studenti delle prime classi dell’Istituto Comprensivo II di Policoro”, ha concluso Vallinoto.

L’appuntamento si svolgerà il prossimo 18 maggio a Policoro, ad accompagnare gli studenti ci saranno, fra gli altri, gli insegnanti e il dirigente scolastico.

 

biofattoriasalerno.it

agrifooddesign.it

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*