L’ENI AMMETTE LO SVERSAMENTO DI 400 TONNELLATE DI GREGGIO IN VAL D’AGRI

L’ENI AMMETTE LO SVERSAMENTO DI 400 TONNELLATE DI GREGGIO IN VAL D’AGRI e c’è qualcuno che sospetta che anche da un altro serbatoio si sia prodotto uno sversamento altrettanto consistente. Al riguardo Leonardo Giordano, Coordinatore Provinciale di Matera del Movimento Nazionale per la Sovranità ha dichiarato:<< Pensate: lo sversamento di benzina da una piccola stazione di carburanti come la ex ESSO di Montalbano Jonico ha prodotto valori del benzene superiore di ben 280 volte quelli massimi tollerati dalla legge e valori degli idrocarburi superiori migliaia di volte rispetto alla soglia massima consentita ; di quanto saranno superiori i valori dei prodotti contaminanti registrati nei pressi del COVA DI VIGGIANO DOPO LO SVERSAMENTO DI 400 TONNELLATE DI GREGGIO? La bonifica completa della ESSO di Montalbano costerà quasi 200.000 Euro e richiederà almeno 42 mesi. Quanto costerà la bonifica dello sversamento del COVA di Viggiano e quanti mesi richiederà perché sia efficacemente compeltato? LA REGIONE BASILICATA SI STA ATTREZZANDO PER MONITORARE E CONTROLLARE COME SI DEVE LO SVOLGIMENTO DI TALI OPERAZIONI DI BONIFICA O CONTINUERA’ A NON ACCORGERSI DI COSA ACCADE IN VAL D’AGRI ARRIVANDO SOLO A REGISTRARE IL DANNO A COSE FATTE, COME E’ ACCADUTO PER LE 400 TONNELLATE SVERSATE? O SI FIDERA’ CIECAMENTE DI QUELLO CHE DIRA’ L’ENI COME FATTO SINORA?>>

Movimento Nazionale per la Sovranità Coordinamento Provinciale di Matera

 

 

 

 




Commenta per primo

Rispondi