On. Latronico (DI) crisi irrigua nel Materano

“Sono a rischio le produzioni colturali di centinaia di ettari di terreni situati nei comuni di Rotondella, Tursi, Colobraro, Bernalda,  Montalbano ionico e Sant’Arcangelo.  Varietà precoci di albicocche e pesche  rischiano di non essere raccolte a causa della mancanza di acqua per l’irrigazione, che da diverse settimane non viene più assicurata  dal Consorzio di Bonifica. Alla base del problema la significativa riduzione dei quantitativi di acqua disposta  dall’Ente Irrigazione di Puglia e Basilicata, dovuta alla ridotta disponibilità della stessa negli invasi lucani. A quanto si apprende tale disponibilità risulterebbe  inferiore di circa 120 milioni di metri cubi rispetto alla passata stagione”. E’ quanto fa sapere l’on. Cosimo Latronico (DI). “Ho chiesto al commissario dell’Ente Irrigazione di adottare le iniziative adeguate  per evitare tale  criticità che si trasformerebbe in un grave danno per produzioni pregiate,  qualora la riduzione dell’apporto irriguo dovesse persistere. In una interlocuzione con una delegazione di agricoltori dell’area ionica ho assicurato gli stessi  di seguire  con interesse il caso sollecitando l’ Ente Irrigazione ed il Consorzio di Bonifica perché si mettano in campo tutte le  azioni per una distribuzione irrigua adeguata alla affettiva esigenza degli impianti agricoli”.

 

Potenza 5  maggio  2017




Commenta per primo

Rispondi