L’urna dei santi coniugi Luigi e Zelia Martin arriva nella diocesi di Tursi Lagonegro e in tutte le altre diocesi della Basilicata

E’ partita il 18 aprile dal Santuario di santa Teresa di Gesù Bambino a Lisieux (Francia), l’urna con le Reliquie dei santi Luigi e Zelia Martin. La Peregrinatio ha toccato già varie diocesi italiana passando per Novara, Rimini, Cesenatico, Assisi, Roma e Pompei portando tanta Grazia.  Dal 5 al 7 maggio faranno tappa nella diocesi di Tursi Lagonegro ed esattamente il 5 a Lagonegro, il 6 a Policoro e il 7 a Senise per poi proseguire per le diocesi di Acerenza, Tricarico, Matera e Potenza. In questi giorni chi desidera può fermarsi in preghiera, notte e giorno, alla presenza delle sante reliquie e partecipare ai vari appuntamenti previsti dal programma.

I santi Luigi e Zelia Martin, canonizzati da papa Francesco il 18 ottobre 2015, sono la prima coppia santa dell’epoca moderna. Un vero e proprio faro di santità per le famiglie. La Peregrinatio dell’urna che custodisce le reliquie ex carne dei santi, infatti, è stata pensata dall’associazione “Rete Internazionale Luigi e Zelia Martin” nata dalla collaborazione della Fraternità di Emmaus e dall’istituto delle piccole suore di S. Teresa, per portare ovunque il profumo dell’amore coniugale e familiare e far conoscere l’esperienza luminosa della famiglia Martin che ha tante cose da dire agli sposi e ai genitori del nostro tempo.

Commenta per primo

Rispondi