MATERA: L’ASSESSORE ACITO ALLA PRESENTAZIONE DEL FESTIVAL DI MAGGIO

“IL CONTENITORE DI MATERA CAPITALE SI RIEMPIE GRAZIE ALL’IMPEGNO PUBBLICO-PRIVATO”

“Quando vedo un cartellone di eventi che dura un mese e mezzo e presenta produzioni culturali, mi rendo conto che questa città sta percorrendo la strada migliore”. Così l’assessore al Turismo Enzo Acito ha commentato oggi il programma del Festival di Maggio promosso dal Conservatorio e presentato oggi.

“Grazie allo stimolo svolto dalle iniziative private, il contenitore di Matera Capitale della Cultura si riempie nell’immediato ma anche a lungo termine con l’effetto che questi meccanismi possono provocare – ha aggiunto – E’ stato messo in moto un metodo che avrà effetti positivi proiettati nel tempo, coniugando materiale a immateriale.

Per la nostra città questo momento storico coincide con la sperimentazione della tecnologia 5G che sviluppa anche applicazioni nel settore degli eventi e delle imprese culturali che coinvolgeranno anche il Conservatorio.

La contemporaneità dei messaggi – ha infine chiarito l’assessore – in un millesimo di secondo consentirà a musicisti dislocati in diverse parti del mondo, di suonare contemporaneamente nella stessa orchestra. La collaborazione fra pubblico e privato – ha concluso l’assessore – si muove attorno a questi temi, pur con risorse economiche limitate. Credo, perciò, che il 2019 ci consentirà di fare in modo grazie alla tecnologia, di offrire cultura grazie a rappresentazioni contemporanee, a conferma della nuova frontiera che ci vede tutti in prima linea”.

 

Matera, 4 maggio  2017




Commenta per primo

Rispondi