TURISMO METAPONTINO: CASTELLUCCIO, INCORAGGIAMENTO DA PRESENZE PRIMO MAGGIO A METAPONTO

L’alta presenza che si è registrata a Metaponto, in occasione del Primo Maggio, grazie all’ottimo cartellone dell’Associazione di operatori turistici “Leucippo” a cui va il riconoscimento dell’impegno profuso, è un incoraggiamento importante per l’imminente stagione turistica lungo la costa ionico-metapontino. Non lasciamo soli però gli operatori a dover affrontare ogni problema riferito all’accoglienza e ai servizi per i turisti perché tutto sia pronto – dalla pulizia delle spiagge e delle strade, al rafforzamento di servizi – già dal prossimo ponte del 2 giugno quando si potrà considerare ufficialmente aperta la stagione 2017.

Lo afferma il vice presidente del Consiglio Regionale Paolo Castelluccio (Fi) evidenziando che l’affluenza per la Festa del Lavoro conferma, intanto, che quando si costruiscono eventi in grado di mettere insieme musica-spettacolo, intrattenimento per i ragazzi, gastronomia e  cultura il successo è assicurato. Un elemento non scontato di cui tenere conto nei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre prossimi.

In questa stagione per consolidare i buoni risultati della stagione 2016, sia pure con qualche ombra, bisogna ridare gambe al progetto del “brand costa di Metaponto” fortemente voluto dai sindaci dei Comuni costieri del Metapontino con il protagonismo degli operatori turistici del territorio e il sostegno più convinto dell’Apt. Intendo per questo rilanciare la mia proposta che risale alla stagione scorsa di istituire una Cabina di Regia che consenta alle autonomie locali e ai soggetti imprenditoriali del comprensorio di riappropriarsi della programmazione senza più delegare, come è avvenuto nel passato, ogni scelta alla Giunta Regionale.

Insieme alla campagna di promozione e promo-commercializzazione delle vacanze 2017 nelle località della nostra costa da definire in maniera più efficace con Regione ed Apt – continua Castelluccio – la priorità è sempre di natura infrastrutturale. Il Programma Fesr 2014-2020 dovrà contenere finanziamenti necessari a migliorare l’accoglienza dei turisti nei centri urbani di Policoro, Pisticci, Scanzano Jonico, Rotondella e Nova Siri, perché non basta pensare che siano sufficienti la realizzazione di qualche piazza, come quella centrale del lungomare di Policoro, e quella dei porticcioli e ripari di pesca.

L’obiettivo centrale deve essere quello di creare concrete opportunità  per lo sviluppo territoriale mettendo insieme i fattori di successo dell’area: il turismo, i beni culturali-storico-archeologici e l’agricoltura-prodotti alimentari di qualità. Proprio perché il turismo è riconosciuto come un obiettivo strategico fondamentale del progetto Matera Capitale Europea della Cultura diventa necessario convogliare tutti gli sforzi per sostanziare le ambizioni sul quale è stato costruito il progetto di  brand costa di Metaponto ed accelerare l’iter del Parco Magna Grecia”.




Commenta per primo

Rispondi