Confapi e Ministero dell’Interno sottoscrivono il Protocollo d’Intesa sulla Sicurezza e sulla Legalità

Nei giorni scorsi Confapi e Ministero dell’Interno hanno sottoscritto il Protocollo d’Intesa sulla Sicurezza e sulla Legalità per prevenire i tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata.

Il Protocollo ha lo scopo di rafforzare la prevenzione dei tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata negli appalti per lavori, servizi e forniture stipulati dalle imprese del sistema Confapi che aderiranno all’intesa.

“Ci auguriamo – dichiara il presidente di Confapi Matera Massimo De Salvo – che ciò possa favorire la competitività delle nostre aziende e agevolarne l’accesso agli appalti”.

“Con la sottoscrizione del Protocollo – prosegue De Salvo – il Ministero dell’Interno agevolerà il rilascio della documentazione antimafia attraverso la rete delle Prefetture nei confronti delle imprese associate a Confapi aderenti al protocollo e dei loro partners, subappaltatori e fornitori. Dal canto nostro, noi ci impegniamo a sensibilizzare le imprese associate ad aderire al Protocollo e a promuovere specifici corsi di formazione per diffondere la cultura della legalità”.

In sostanza, firmando il Protocollo, Confapi si è assunta l’impegno di promuovere presso le imprese associate l’etica della responsabilità, sia nella scelta dei propri partners, subappaltatori e fornitori, sia nel dovere di denunciare le estorsioni subite e altri reati.

Il Ministero dell’Interno, a sua volta, si è impegnato a semplificare le procedure di rilascio della documentazione antimafia.

Il Protocollo d’Intesa sulla Sicurezza e sulla Legalità durerà 3 anni, con possibilità di rinnovo tacito per altri 3 anni.

 

Matera, 2 maggio 2017

Confapi Matera

Commenta per primo

Rispondi