Oltre 150 le candidature per Teatro dei Calanchi

Selezioni di “Medee” aperte fino al 30 aprile

Oltre 150 attrici da tutta Italia si sono candidate per la residenza artistica in Basilicata organizzata da Teatro dei Calanchi. In programma dal 1 al 10 agosto 2017, l’evento culturale prodotto dal Circus di Pisticci, per la sua seconda edizione vede la messa in scena di “Medee” del regista Matteo Tarasco, partner fondamentale del progetto e direttore del workshop intensivo che guiderà la squadra di sette attrici e performer alla nascita di una creatura artistica nuova per un debutto esclusivo.

Seguiranno le audizioni per la formazione del cast ufficiale. Le selezioni faranno tappa il 22 maggio a Milano, presso lo Spazio DoloMiti – nuova gallery di City Art, di cui è responsabile l’artista di origine pisticcese Angelo Caruso. Nei giorni 23 e 24 maggio l’appuntamento è a Roma, presso gli spazi di Work Art Society, in intesa organizzativa con il regista Luciano Bottaro. Le selezioni termineranno il 25 maggio nella sede di Teatrolab, la scuola di teatro fondata a Pisticci dall’attore e regista Daniele Onorati, ideatore di Teatro dei Calanchi, assieme al centro culturale Circus. Le candidature saranno possibili fino al prossimo 30 aprile e dovranno essere effettuate tramite invio di foto, curriculum e showreel all’indirizzo e-mail castingdomovoj@gmail.com.

La kermesse punta per il secondo anno sulla riscoperta della tragedia greca e sulla collaborazione con il regista Matteo Tarasco che, dopo il successo del 2016 con “Baccanti”, presenterà una sua interpretazione di Medea con una drammaturgia che è frutto di un lavoro di ricerca tra i diversi autori che hanno scritto e riletto questa storia in varie epoche, dai grandi classici fino ai contemporanei.

La seconda edizione di Teatro dei Calanchi conferma innanzitutto la sua filosofia totalmente wild ed unplugged, vale a dire la scelta di proporre un evento il più possibile sconnesso con le forme tradizionali di intrattenimento, per raggiungere un profondo rispetto nel rapporto tra la location, l’arte e il pubblico, affidandosi ad una compagnia teatrale del tutto inedita ed appositamente creata con la selezione dei profili artistici in tutta Italia.

Regista, attrici e performer saranno ospitati per dieci giorni a Pisticci in residenza artistica. Nel periodo di soggiorno lavoreranno alla rappresentazione di Medee nello scenario naturale del Teatro dei Calanchi, che nel frattempo ospiterà un calendario allargato di spettacoli a partire dal Cammino dei Giganti, in cui nuove forme prenderanno vita su un altro palcoscenico non convenzionale e del tutto naturale. Previsti, inoltre, altri appuntamenti con l’arte, la creatività, lo spettacolo, la musica e l’eno gastronomia.

Commenta per primo

Rispondi