ArtLab 17 parte da Taranto e Matera

Il Sud in trasformazione è il primo appuntamento del laboratorio della cultura organizzato dalla Fondazione Fitzcarraldo

Taranto (3-5 maggio 2017) e Matera (4-5 maggio 2017)

Programma completo al link http://artlab.fitzcarraldo.it/sites/default/files/PROGRAMMA_T_LOW.pdf

Parte dalla Puglia e da Taranto ArtLab 17, il grande laboratorio dedicato all’innovazione delle politiche, dei programmi e delle pratiche culturali, promosso dalla Fondazione Fitzcarraldo, che oggi è la principale occasione in cui operatori culturali, società civile, amministratori pubblici imprese e policy makers condividono esperienze e conoscenze: una piattaforma indipendente al servizio del dialogo tra i protagonisti dell’ecosistema creativo e culturale.

Apre i lavori Taranto, protagonista di ArtLab dal 3 al 5 maggio; negli stessi giorni le fa eco Matera, che ospita le attività di ArtLab il 4 e 5 maggio. Entrambe le sedi sviluppano lo stesso tema Il Sud in trasformazione, declinandolo in base alla propria storia e alle prospettive future: per Taranto il tema centrale è la rigenerazione a base culturale della città e del Sud; per Matera è il percorso verso il 2019, che entra nelle fasi finali.

Main partner dell’edizione inaugurale di ArtLab 17 sono Regione Puglia- Assessorato Industria Turistica e Culturale, Fondazione Matera-Basilicata 2019 e Funder 35.

Si parte da Taranto. Tra i numerosi appuntamenti in programma, alcuni sono particolarmente significativi come il Confronto internazionale sui programmi di rigenerazione urbana a base culturale (giovedì 4 maggio, ore 18) che vede al tavolo i rappresentanti di città europee di media grandezza che negli ultimi venti anni hanno sperimentato politiche di investimento strutturale in cultura e creatività come fattore centrale e distintivo di superamento della crisi delle attività industriali ed economiche.

Altro incontro di grande interesse è quello dedicato ai grandi attrattori culturali e alla gestione dei flussi collegati (giovedì 4 maggio, ore 11,30); al tavolo direttori, soprintendenti e manager culturali a confronto per capire quali governante e programmazioni possano integrare le realtà di forte richiamo (come la Reggia di Caserta e il MARTA – Museo Nazionale Archeologico di Taranto) con le offerte culturali e produttive dei territori.

Il capoluogo pugliese sarà inoltre protagonista del workshop Sguardi e visioni per Taranto (venerdì 5, ore 11,00) dedicato a promuovere percorsi di rigenerazione partendo da processi culturali capaci di coinvolgere le comunità favorendo così un approccio partecipato.

Il programma prevede inoltre due grandi meeting: si tratta del seminario residenziale (mercoledì 3 e giovedì 4 maggio) per i vincitori dell’edizione 2016 del bando Funder35, promosso da ACRI e rivolto alle organizzazioni culturali senza scopo di lucro, composte in prevalenza da under 35 e impegnate principalmente nell’ambito della produzione artistica/creativa in tutte le sue forme. Il secondo (giovedì 4 e venerdì 5) è dedicato ai 19 Comuni di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia vincitori dell’avviso pubblico per la valorizzazione culturale di progetti di scala locale e territoriale; al tavolo Mibact, Regioni, ANCI e Comuni beneficiari.

Mercoledì 3 sarà il giorno del Distretto Produttivo Puglia Creativa che propone un open day di presentazione delle attività con focus sull’artigianato come occasione di rigenerazione urbana, e sulle competenze da sviluppare nelle imprese culturali e creative.

Alcuni incontri scendono in dettaglio toccando alcuni dei temi a vari titolo centrali per le imprese culturali e creative. La fiscalità è protagonista giovedì 4 con due incontri, entrambi presso l’Università, dedicati alle politiche di riduzione degli oneri fiscali per settori e imprese culturali e creative (ore 10,45) e al trattamento fiscale dei finanziamenti alle attività culturali(ore 15,30). Altro appuntamento è dedicato allo smartworking (ore 17,30), un modello di organizzazione flessibile di grande utilità per le piccole imprese creative. Sempre nello stesso giorno si tiene il laboratorio di Audience Development (ore 15, Palazzo Pantaleo) che cerca di rispondere a questioni centrali come l’aumento e il coinvolgimento del pubblico, e la migliore fruizione degli eventi culturali. Al tavolo protagonisti e manager culturali a confronto in un laboratorio aperto all’esplorazione di nuove possibili strade.

Nell’ultimo giorno di lavori sono previsti altri due incontri con protagoniste le istituzioni “motore” delle politiche culturali pugliesi: alle 10,30 la Regione Puglia presenta gli interventi regionali di promozione e valorizzazione per i beni e le attività culturali, collegate al Piano strategico per la cultura in fase di elaborazione; alle 11,30 sarà la volta delle Camere di Commercio e del loro ruolo nella valorizzazione del patrimonio culturale e promozione del turismo.

Gli incontri di Matera volgono lo sguardo all’importante tappa del 2019, di cui il capoluogo lucano sarà protagonista insieme a tutta la regione. Venerdì 5 maggio alle 11,00 il tema è affrontato nell’incontro Le Capitali europee e italiane della Cultura: opportunità e prospettive con un confronto nazionale e internazionale tra le esperienze di Matera 2019, Palermo 2018, Umea 2014.

Venerdì 5 maggio è la volta di un altro tema centrale del dibattito culturale, cioè le partnership tra pubblico e privato, raccontate dal punto di vista di Fondazione Fitzcarraldo, Matera 2019, Festivaletteratura di Mantova e Fondazione Cariplo.

Momento centrale del programma è la seconda edizione di Cattive compagnie cercarsi per imprese memorabili, appuntamento dedicato ai vincitori dei principali bandi e programmi di innovazione e imprenditoria culturale in Italia. Un meeting periodico pensato e creato per chi costruisce cultura innovativa nel nostro Paese.

Altri appuntamenti in programma sono dedicati alla scena creativa lucana (laboratorio, giovedì 4 maggio, ore 11,00), Audience Development (workshop, giovedì 4 maggio,ore 14,30); web team di Matera 2019, pilastro della candidatura e del percorso verso ECOC (giovedì 4 maggio, ore 16); innovazione artistica e creativa nelle imprese e nelle amministrazioni pubbliche con l’esperienza del Break-in-desk realizzata e Nantes e Cordoba (workshop, giovedì 4 maggio,ore 21,30); produzioni video cinematografiche web e circuiti tradizionali, con gli esponenti di film commission, Raicom, Gruppo Espresso, ENIT e Atlantia (seminario, venerdì 5 maggio, ore 15).

ArtLab17 proseguirà il suo percorso a Milano (22 e 23 giugno 2017)offrendo uno sguardo internazionale sul mondo delle imprese culturali e creative nell’appuntamento, intitolato Sviluppo, reti, mercati, Treia, pochi chilometri da Macerata(5-6 luglio 2017) in cui ArtLab17 sarà ospitato all’interno del Festival della Soft Economy promosso da Fondazione Symbola, e sarà incentrato sulla Cultura oltre l’emergenza, e Mantova (28 e 29 settembre 2017)intitolato Laboratori culturali.

Partecipare agli incontri di ArtLab 17 è gratuito. Attualmente è disponibile il modulo d’iscrizione per l’evento di Taranto e Matera: http://artlab.fitzcarraldo.it/it/eventi/taranto-2017/iscrizioni

ArtLab17 è un progetto di Fitzcarraldo, fondazione operativa e indipendente che da oltre 15 anni lavora al servizio di chi crea, pratica, partecipa, produce, promuove e sostiene la cultura. Un gruppo di qualificati professionisti che lavorano con passione in una fitta rete di collaborazioni in tutto il mondo e che svolgono attività di progettazione, ricerca, consulenza, formazione e documentazione sul management, l’economia e le politiche della cultura, delle arti e dei media.

 

Il programma e la sostenibilità di ArtLab 17 Taranto-Matera sono frutto della ampia rete di partner pubblici e privati – nazionali ed europei.

 

ArtLab 17 è un progetto di Fondazione Fitzcarraldo

Patrocinato da: MiBACT, ACRI-Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio Spa, ANCI, Regione Basilicata, Regione Puglia, Comune di Matera, Comune di Taranto, Università degli studi di Bari Aldo Moro

Main Partner:Regione Puglia – Assessorato Industria Turistica e Culturale, Fondazione Matera-Basilicata 2019, Funder 35

Partner:Banca Prossima, BASE Milano, BBS-Lombard Commercialisti Associati, British Council, Camera di Commercio di Taranto, CETMA, Cofidi.it, Compagnia di San Paolo, Consorzio Pantacon, Distretto Produttivo Puglia Creativa, DOC Servizi, ELITA, Embajada de España – Real Academia de España en Roma – Istituto Cervantes, Il Giornale delle Fondazioni,Fondazione Cariplo,Fondazione con il Sud, Fondazione Symbola, Fondazione Unipolis, Funder35, Kingdom of the Netherlands, laWhite, LegaCoop Cultura, Turismo e Comunicazione, Media Deals / Peacefulfish

In collaborazione con:China Center,Culture Action Europe, European Creative Business Network, ENCATC, European Cultural Foundation, #Fattidicultura, IQMF, Marcellino De Baggis Onlus, MateraHub, Teatro CREST




Commenta per primo

Rispondi