L’onorevole Latronico (DI) su liste di attesa sanità

Un’interrogazione al Ministro della Salute è stata presentata dall’on. Cosimo Latronico (DI) in merito ai tempi delle liste di attesa per le prestazioni sanitarie nelle strutture pubbliche della Basilicata.   “ Lo scorso 12  gennaio 2017  – scrive Latronico – è stata approvata una legge regionale che  prevede che  le aziende e gli enti del servizio sanitario regionale concorrano a garantire gli obiettivi assistenziali ed operino secondo criteri di efficienza , qualità e sicurezza delle cure nonché di riduzione dei tempi di attesa per l’erogazione delle prestazioni, di efficienza e di centralità del paziente in una logica di rete regionale”. Ad ogni modo “i lucani confermano la loro diffidenza scegliendo di ricoverarsi e curarsi in strutture sanitarie fuori dai confini regionali – continua il parlamentare –  in particolare, con un indice di “fuga” pari al 24,1%, che misura, in una determinata regione, la percentuale dei residenti ricoverati presso strutture sanitarie di altre regioni sul totale dei ricoveri sia intra che extra regionali, la Basilicata ha totalizzato solo 16,6 punti nella graduatoria parziale di Demoskopika”. Alla luce di tutto ciò, il deputato lucano chiede al Ministro “ se ritenga opportuno intervenire, per quanto di competenza, per risolvere il problema della trasparenza delle liste di attesa che crea gravi disagi ai cittadini che non riescono ad avere consulti medici specialistici in tempi certi nella erogazione delle prestazioni sanitarie e quali iniziative intenda adottare al fine di verificare ed incentivare l’effettiva attuazione degli istituti di partecipazione delle organizzazioni dei cittadini, previsti dalla legislazione nazionale, nelle attività relative alla programmazione, al controllo e alla valutazione dei servizi sanitari a livello regionale, aziendale ed in particolare nella sanità lucana”.

Commenta per primo

Rispondi