Convegno sulle tradizioni presso la Regione Basilicata

L’ Associazione Culturale E.V.A. (Etica Valore Aggiunto) in collaborazione con il quotidiano ROMA, organizza per domani alle 10.30 presso la Sala B del palazzo del Consiglio Regionale della Basilicata il convegno “Tradizioni religiose e popolari lucane”. Il convegno racconterà le esperienze pasquali raccolte in questi giorni sul quotidiano, con particolare riferimento alle Sacre rappresentazioni che si sono svolte in occasione della Pasqua in Basilicata.

Un viaggio di esperienze tra le tradizioni, pagane e religiose, della nostra terra. Un racconto che attraverso il contributo di ogni ospite possa arricchire quanto già “fotografato” mediante i nostri canali con le Istituzioni e i Partner dell’iniziativa,  tra cui il presidente della Giunta regionale Marcello Pittella, il presidente del Consiglio regionale Franco Mollica, il presidente della Commissione Affari Istituzionali Vito Santarsiero, il Direttore dell’Apt Mariano Schiavone e le vari associazioni, pro loco e volontari protagonisti dei riti lucani. Modera l’incontro Salvatore Santoro, caporedattore dell’edizione lucana del ROMA.

Il convegno tratterà, quindi, soprattutto quanto vissuto nella recente Quaresima, una delle ricorrenze più importanti che la Chiesa celebra lungo l’anno liturgico. La tradizione lucana evoca dei suggestivi percorsi che introducono alla Santa Pasqua. Questi eventi, molto spesso, solo legati a quanto accade nel periodo che precede la Quaresima, ovvero il Carnevale, cioè quello stato di “smodatezza” che contraddistingue questa fase dell’anno che trova un punto d’incontro con il calendario festivo. La “gioia sfrenata” prima della “penitenza obbediente”, profano e sacro ancora una volta, inevitabilmente, inscindibili. Proprio loro, Carnevale e Quaremma, “marito” sciagurato e “moglie” disperata, sono, tra gli altri, attori confermati nel copione delle antichissime manifestazioni lucane che a magia e stravaganza mescolano un significato ancestrale dominato da saggezza popolare e valori religiosi. Alcuni Comuni della Basilicata, riescono indubbiamente ad esprimere in modo suggestivo quello che accade in questo periodo particolare dell’anno.

I più noti tra questi, sono:

–          Acerenza

–          Aliano

–          Atella

–          Barile

–          Filiano

–          Lavello

–          Laurenzana

–          Lauria

–          Nemoli

–          Paterno

–          Pietragalla

–          Potenza

–          Rionero in Vulture

–          Satriano di Lucania

–          San Severino Lucano

–          Venosa

–          Viggianello

–          Teana

Eventi che sono stati seguiti, di concerto con l’Associazione E.V.A., sia sul quotidiano Roma che con speciali dedicati su Radio Potenza Centrale, valorizzando quanto di emozionante ed attraente accada nei nostri Comuni.

L’Associazione Culturale E.V.A. (Etica Valore Aggiunto) è un’associazione nata a Potenza il 25/06/2012. E’ iscritta  tra le organizzazioni no profit e ha lo scopo di favorire e diffondere la cultura della società civile​ lucana  attraverso l’arte, la storia, il diritto e l’utilizzo di mezzi tecnologici di comunicazione in tutte le sue forme.

​​




Commenta per primo

Rispondi