Il Consiglio Comunale di Bernalda tenutosi lo scorso 30 marzo ha trattato una lunga lista di punti all’o.d.g. Questi i temi più rilevanti oggetto della discussione.

Legittimazione con l’istituto della alienazione di aree del Demanio Civico possedute senza titolo.

L’Amministrazione Comunale ha cominciato ad affrontare il problema dei terreni gravati da uso civico, rispetto al quale si sono susseguiti svariati tentativi da lungo tempo. Il Consiglio Comunale ha approvato quattro delibere di legittimazione di aree del demanio civico arbitrariamente occupate al fine di far fronte alle richieste avanzate dai cittadini interessati di vedersi riconosciuti i propri diritti, sanciti dall’art.24 della Legge 1766/1927, previa autorizzazione della Regione Basilicata che, in base alla Legge Regionale n.57/2000, consente ai Comuni di alienare il bene che ha perso il suo carattere di uso civico. Dietro pagamento della somma stabilita da una perizia tecnica demaniale, il cittadino può acquisire il diritto di appropriarsi di porzioni di territorio che una volta si trovavano in aperta campagna ed oggi sono state assorbite dall’abitato urbano, mutando irreversibilmente il proprio status e perdendo così la loro originaria natura.

Approvazione Regolamento Comunale per la manomissione delle sedi stradali e delle aree pubbliche appartenenti al patrimonio comunale.

Il Regolamento deliberato nasce dell’esigenza di una migliore gestione ed un più efficace controllo delle vie comunali ed ha l’obiettivo di tutelare il territorio e la salute pubblica.

Il campo di applicazione riguarda l’esecuzione di ogni tipologia d’intervento sulla rete stradale soggetta ad autorizzazione comunale da parte di aziende ed enti pubblici, ma anche di privati. Disciplina i criteri e le modalità per l’impiego del suolo pubblico con l’obiettivo di ottimizzare la qualità dei servizi ed evitare disagi alla popolazione. Stabilisce, infatti: la documentazione necessaria da presentare prima di eseguire i lavori, i tempi di durata e svolgimento dell’intervento, i tempi e le modalità di ripristino, la cauzione da versare, rapportata alla complessità ed estensione dei lavori ed alla condizione della strada manomessa, i divieti e gli obblighi da osservare durante l’esecuzione dei lavori.

Regolamento per l’uso degli impianti sportivi – Modifica ed integrazione.

Sono state apportate modifiche al precedente regolamento in alcuni articoli: all’elenco delle strutture sono stati aggiunti i campi di calcio a 5 in erba naturale e sintetica di Metaponto Borgo. Inoltre, allo scopo di consentire agli uffici di redigere in anticipo il calendario delle strutture sportive, è stato disposto l’anticipo del termine per la presentazione delle domande da parte delle associazione dal 31 agosto al 31 luglio.

Conferma attribuzione al Comune di Bernalda a titolo non oneroso di immobili di proprietà dello Stato.

Grazie alla riapertura dei termini per il federalismo demaniale, il Comune è riuscito ad acquisire, oltre ai numerosi beni già in precedenza ottenuti, due terreni nel territorio di Metaponto Lido (uno in prossimità del lungomare Nettuno in viale delle Sirene, l’altro in viale Magna Grecia) che saranno destinati a finalità pubblico-sociali non appena l’Agenzia del Demanio formalizzerà il trasferimento in proprietà.

Approvazione Piano Finanziario e Tariffe T.A.R.l. anno d’imposta 2017.

L’ammontare complessivo del Piano Finanziario approvato è di €2.256.113,06, comprese le sofferenze di €30.000. Le tariffe TARI derivano dal calcolo dei costi sostenuti dalla ditta e dall’Ente  e risentono di una riduzione del costo variabile ed un aumento del costo fisso. I cittadini di Bernalda e Metaponto hanno creduto nella raccolta porta a porta e l’hanno sostenuta, consentendo alla nostra città di raggiungere in poco tempo ottimi risultati.

Approvazione del Bilancio di Previsione Finanziario e della nota di aggiornamento al Documento Unico di Programmazione (DUP) – Periodo 2017 – 2019

Relativamente al punto più significativo trattato in Consiglio Comunale, è importante segnalare alcuni aspetti del bilancio di previsione, poi inseriti nell’aggiornamento al DUP, di particolare interesse per la comunità.

Nell’ambito dei servizi istituzionali: il canone delle esumazioni ed estumulazioni sarà ridotto a zero; si prevede il recupero dell’evasione TARI degli anni precedenti; prenderanno forma le consulte dei cittadini.

Nell’ambito delle opere pubbliche sono stanziate risorse per il nuovo impianto di pubblica illuminazione (finanziamento comunale) e per la pista ciclabile che collegherà gli edifici scolastici (finanziamento Bucalossi). Si prevedono, inoltre, la conclusione dei lavori di ristrutturazione del castello, il Piano Operativo del centro storico con l’istituzione della ZTL ed i Contratti di Quartiere.

Per quanto concerne le politiche ambientali, sono previsti l’efficientamento energetico degli immobili comunali, già avviato nel 2016, e l’appalto alla nuova impresa che si occuperà dello smaltimento dei rifiuti per il Sub-Ambito 1, in cui rientra anche il Comune di Bernalda.

Riguardo alle politiche sociali, sarà avviato il progetto SIA e saranno proseguiti i progetti del Reddito Minimo di Inserimento. Si attuerà, inoltre, il secondo stralcio dell’ampliamento del cimitero.

Nel campo dello sviluppo economico sarà riqualificato il mercato coperto attraverso una opportuna regolamentazione.

Grande impulso sarà dato al turismo ed alla cultura attraverso l’istituzione dello sportello “Magna Grecia”, l’impiego di risorse per il funzionamento della “Costa del Metapontino” e per l’acquisto di beni legati al turismo ed alla valorizzazione di Metaponto, la messa a bando del Castello di Torremare, la “tourist station” a Bernalda e Metaponto, la Pinacoteca comunale, il Consiglio Comunale dei ragazzi, i progetti scolastici, gli eventi estivi.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*