Lavori all’Ospedale di Tinchi, ecco i nuovi ingressi pedonali e carrabili

L’Amministrazione Comunale di Pisticci informa i cittadini che, nel rispetto di quanto concordato e condiviso nell’incontro tecnico-operativo del 23 marzo, tenutosi presso il Presidio Ospedaliero di Tinchi, a partire dal 27 marzo 2017 si procederà con la variazione degli accessi e dei percorsi verso la struttura sanitaria dedicata ad Angelina Lodico. I lavori, che finora hanno interessato solo il Blocco B, da tempo interdetto all’uso, a giorni si concentreranno sulle aree antistanti il fronte Nord del Blocco A. Per assicurare la regolare prosecuzione dei lavori presso il cantiere e per garantire ordine e sicurezza agli utenti nell’accesso ai servizi sanitari offerti dal Presidio Ospedaliero, si procederà con:
– Chiusura dell’attuale ingresso carrabile/pedonale posto lungo Viale Magna Grecia e, di conseguenza, chiusura dell’accesso al PTS;
– Apertura nuovo ingresso pedonale su Viale Magna Grecia (ubicato a pochi metri da quello da
chiudere temporaneamente) ;
– Apertura nuovo ingresso carrabile e pedonale [ACCESSO A] sulla traversa di Viale Magna Grecia che conduce all’area comunale destinata a parcheggio (posta a pochi metri dall’accesso da chiudere temporaneamente) ed in prossimità dell’ elisuperficie
Per razionalizzare i flussi di transito all’interno dell’Ospedale [Blocco A], dopo ampia condivisione, i nuovi accessi sono stati così opportunamente organizzati.

ACCESSO A
Assumerà la funzione di percorso preferenziale per accedere ai servizi di:
– Punto Territoriale di Soccorso;
– Dialisi;
– cup;
– Centro Prelievi’
– Fisiatria;
– Farmacia;
– Palazzina Poliambulatori;
– Direzione Sanitaria e Amministrativa;

ACCESSO B
Assumerà la funzione di percorso preferenziale per accedere ai servizi di
– Radiologia;
– AmbulatorioChirurgico;
– Ambulatorio Chimico Day-Surgery;
– EndoscopiaDigestiva;
– Laboratorio Analisi;
– Ambulatorio Nefrologia;

Naturalmente, per necessità logistica, la postazione del servizio di guardia sarà collocata in box, idoneamente attrezzato all’uso, posizionato a ridosso dell’accesso al CUP ed in posizione frontale al nuovo accesso carrabile (dotato di sbarra radiotelecomandata) adiacente all’elisuperficie.

Si precisa altresì che:
1) I percorsi ed accessi per il servizio 118, per la palazzina esterna dei poliambulatori e direzione
sanitaria/amministrativa, per la farmacia e la fisiatria non hanno subito modificazione o variazioni di sorta;
2) L’ingresso carrabile [nuovo ACCESSO A], diventa accesso esclusivo per:
a. gli utenti del PTS;
b. gli utenti della Dialisi;
c. i diversamente abili;
d. personale espressamente autorizzato dall’Azienda Sanitaria.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*