GIORNATA MONDIALE DELLA DANZA: CARLA FRACCI AD ALBANO DI LUCANIA

Ritirerà il Premio “Città di Albano”, terrà una Master Class di Danza presso il Conservatorio di Potenza, “madrina” a Castelmezzano della nuova stagione del Volo dell’Angelo

Per la 35° giornata mondiale della danza che si celebra il 29 aprile, promossa dal CID (Consiglio Internazionale della Danza), partner ufficiale dell’UNESCO, l’organismo delle Nazioni Unite per la Scienza e la Cultura, Carla Fracci sarà ad Albano di Lucania. L’annuncio ufficiale venuto dal CID è stato rilanciato dal Comune di Albano di Lucania che per il secondo anno consecutivo promuove il premio “Città di Albano”, quale evento dedicato alla danza e agli spettacoli.

Alla Fracci e al marito, il regista Beppe Menegatti, sarà consegnato il Premio che viene assegnato ogni anno, il 1° maggio, ad una coppia sposata o unita di fatto i cui componenti abbiano entrambi raggiunto popolarità nella propria attività, non necessariamente la stessa. E’ un premio unico nel suo genere in un panorama internazionale in cui i personaggi sono premiati individualmente. I campi professionali di ciascun componente spaziano dall’arte, allo spettacolo, alla cultura, alla scienza, allo sport etc.

Ad Albano – informa il sindaco Rocco Guarino – si sta lavorando per definire il programma della visita di una delle più grandi interpreti della danza internazionale che comincerà il 29 aprile con la celebrazione della la 35° Giornata Mondiale della Danza (esibizione danza folk da parte del gruppo “Li Fainzar”  di Calvello). Il 30 aprile è prevista in mattinata la visita al “Museo del  giocattolo povero e del gioco di strada”  e nel pomeriggio  la  Fracci terrà una Master Class di Danza presso il Teatro del Conservatorio di Potenza organizzata dalla Scuola Metamorfosi della Signora Michela Consolo. E’ previsto l’intervento dell’Orchestra del Liceo Coreutico di Potenza. Al termine, l’etoile autograferà a chi lo desidera la copia del libro autobiografico “Passo dopo passo” che verrà venduto all’interno del teatro da parte della libreria Ubik di Potenza.

L’Amministrazione Comunale di Albano – sottolinea il sindaco Guarino – punta su questo evento per promuovere le risorse turistiche, enogastronomiche, culturali ed ambientali di Albano e delle Dolomiti Lucane attraverso una giornata di degustazione di prodotti tipici, visite guidate sino a Castelmezzano dove la Fracci, condizioni meteo permettendo, diventerà la madrina dell’avvio della nuova stagione del Volo dell’Angelo. Per noi il Premio è un evento di richiamo turistico e un’opportunità per l’economia locale e del comprensorio.

Il primo maggio alle ore 19 avrà inizio la cerimonia di consegna del premio “Città di Albano” con proiezione di video clip e testimonianze degli Artisti presso la Sala Frate Arcangelo e tramite schermi nelle piazze Marinaro e Marconi per la cittadinanza ed altri turisti che non trovassero posto all’interno del locale.

Lo scorso anno (edizione  numero “zero”, il premio è stato ritirato dall’etoile  internazionale Sabrina Brazzo (prima ballerina del Teatro alla Scala) e dal marito Andrea Volpintesta (pure del Teatro alla Scala e primo ballerino del Teatro Municipal di Rio de Janeiro).

Il Cid-Unesco di Parigi ha già dato il proprio patrocinio anche per la manifestazione “Le notti della magia” che si terrà durante l’ultimo week end di agosto, poichè all’interno della stessa, sono previsti eventi legati alla danza classica e non solo. Tali azioni hanno la finalità di diffondere la cultura e la passione per il teatro musicale di ogni genere in una regione in cui queste forme artistiche non sono ancora profondamente  radicate. L’Unesco promuove iniziative di questo tipo, auspicando che ciò avvenga attraverso esibizioni anche nelle strade e nelle piazze per una maggiore fruizione da parte di chi non ha avuto precedenti opportunità in tal senso.

 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*