MONTESCAGLIOSO: PRIMO INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DELL’I.C. “PALAZZO-SALINARI”

Questa mattina, presso la Sala Consiliare “Sandro Pertini” del Comune di Montescaglioso, si è svolta la prima convocazione operativa del Consiglio Comunale dei Ragazzi dell’I.C. “Palazzo-Salinari”.

Presenti all’incontro istituzionale, l’Assessore alla Cultura, Istruzione ed Integrazione Circuito Matera 2019, Maria Scaramuzzo, il presidente ed il vicepresidente FAI Antiracket “Falcone-Borsellino”, Ambrogio Lippolis e Teresa Bolettieri, i consiglieri Pietro Buonsanti ed il Segretario del Sindaco, Daniele Dragonetti.

All’ordine del giorno, la nomina degli Assessori, del Presidente del Consiglio Comunale e della Giunta, e l’adesione degli alunni della scuola secondaria di primo grado, neoeletti consiglieri, all’associazione giovanile “#Giovani per la legalità Paolo Gallipoli” diretta emanazione dell’associazione FAI Antiracket “Falcone -Borsellino” di Montescaglioso .

La neoeletta presidente del Consiglio comunale, l’alunna Sonia Venezia, dopo l’intervento ed il saluto del Sindaco jr, l’alunno Marco Santarcangelo,  ha coordinato gli interventi dei giovani neoassessori e dalla  Giunta jr: da subito i giovani amministratori hanno manifestato la volontà di interfacciarsi con l’Amministrazione comunale senjor presentando proposte dettagliate soprattutto in materia di cultura (programmazione  giornate FAI ), ambiente (promozione scolastica della raccolta differenziata) e  legalità (realizzazione percorsi di prevenzione pericoli del web, cyberbullismo, sull’abitudine al rispetto delle leggi ed il rifiuto di ogni sia pur piccola forma di prevaricarizione ).

I giovanissimi consiglieri, all’unanimità,  hanno poi presentato formale istanza di adesione all’ Associazione giovanile  “#Giovani per la legalità Paolo Gallipoli”, nata due anni fa  grazie alla sinergia tra l’istituto scolastico e la locale  Associazione Antiracket “Falcone -Borsellino”per affermare la cultura della legalità come scelta, stile di vita, esperienza e valore condiviso, vissuta in sinergia con scuola, le famiglie ed Istituzioni presenti sul territorio.

Un vero e proprio esercizio consapevole di rappresentanza “civile” e democrazia partecipata maturate a scuola e messe  attivamente in “ pratica” sul territorio dalle sue forze migliori.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof.ssa Antonia Salerno




Commenta per primo

Rispondi