TINCHI: RICHIESTA DI RIPRISTINO SEMAFORO

L’Assessore ai Lavori Pubblici e alle Infrastrutture del Comune di Pisticci Salvatore De Angelis, in un’ottica di condivisione dell’operato della Pubblica Amministrazione con i cittadini, interviene sulla questione relativa al semaforo di Tinchi per fare il punto della situazione e prospettare le soluzioni ad un problema che si protrae, ormai, da troppi anni: “Essendo un cittadino di Tinchi conosco molto bene la situazione e, proprio per questo, voglio condividere con la cittadinanza le azioni che questa Amministrazione ha intrapreso in questi mesi – spiega l’Assessore De Angelis – Sin dal primo Consiglio Comunale della scorsa estate, ho fatto richiesta all’allora Consigliere Provinciale Andrea Badursi di farsi promotore, presso l’Ufficio Tecnico Provinciale, affinché venisse affrontata la situazione e si procedesse al ripristino dell’impianto semaforico. Ho preso personalmente contatti con il dirigente dell’Ufficio Tecnico, inoltrando formale richiesta per il ripristino della funzionalità dell’impianto. La Provincia, attraverso suo personale tecnico, ha effettuato un sopralluogo nell’area, avviando con la nostra Amministrazione un serrato confronto sul tema.

Tra le proposte che ho girato all’ente c’era quella di poter installare dei passaggi pedonali rialzati, ma l’invito non è stato accolto  in quanto, essendo in prossimità di un Presidio Sanitario, l’Amministrazione avrebbe dovuto indicare un percorso alternativo per le ambulanze, secondo quanto previsto dalla legge, cosa ovviamente impossibile nella nostra frazione.

Dopo il sopralluogo della Provincia, ho convocato un’azienda esperta in impianti semaforici per una valutazione tecnica gratuita, svoltasi insieme al tecnico di manutenzione elettrica del Comune, che ha evidenziato la necessità di un intervento radicale per il rifacimento delle vie cavo sotterranee e la sostituzione dei cavi elettrici, oltre all’ammodernamento dell’impianto esistente.
Abbiamo ricevuto tre differenti offerte, a seconda della tipologia di lavoro, ricevendo rassicurazioni dalla Provincia circa la presa in carico dei costi dei lavori. Dato il costo rilevante dell’intervento,  la nostra Amministrazione ha confermato più volte che si sarebbe eventualmente fatta carico di una quota economica consistente dei lavori, data l’importanza dell’incrocio che, lo ricordo, è il crocevia di due strade provinciali frequentatissime e che, passando per il cuore della frazione di Tinchi, mette a rischio la tranquillità dei residenti e l’incolumità degli stessi automobilisti.

In questo senso, ho insistito anche con l’Assessore Regionale alle Infrastrutture Nicola Benedetto affinché sostenesse la nostra richiesta.

Nei scorsi giorni, il Sindaco Viviana Verri  ha parlato personalmente con il Presidente della Provincia, invitando l’ente competente anche per iscritto ad un pronto intervento, tenuto conto dei rischi e delle lungaggini nella risoluzione del problema.  

E’ stato sottolineato soprattutto che il pericolo di incidenti è molto concreto e gli ultimi episodi lo dimostrano. In settimana il personale dell’Ufficio Tecnico Provinciale mi ha fatto sapere che  la mancanza di fondi non permette un intervento completo di rimodernamento dell’impianto, ma che sarebbe stata contattata una ditta locale per tamponare il problema e permettere un repentino ripristino della funzionalità dell’impianto. E’ evidente come questa Amministrazione abbia messo in campo ogni azione possibile per addivenire ad una soluzione efficace del problema: tenuto conto delle ultime novità pervenuteci dalla Provincia, continueremo a vigilare e a collaborare affinché a Tinchi venga ripristinata sicurezza per i residenti e per la viabilità urbana”.

Assessore ai Lavori Pubblici Salvatore De Angelis

Commenta per primo

Rispondi