Bernalda: anche la quarta edizione del Carnevalone è andata!

Un altro successo della Pro Loco di Bernalda che, grazie alla dedizione e all’impegno del Presidente, del direttivo e dei propri soci, è riuscita a regalare a Bernalda un’altra giornata dedicata al divertimento e, al tempo stesso, alla promozione del territorio. Quest’anno il funerale di Carnevalone si è arricchito di nuovi elementi e del coinvolgimento di molti giovani che si sono aggregati spontaneamente al gruppo. Tra questi, tre giovani extracomunitari ospiti di una struttura di accoglienza di Metaponto gestita dalla cooperativa POLIS, che hanno rappresentato gli amici afro-americani giunti dalla lontana New Orleans per rendere omaggio al defunto Carnevalone. E poi gli sposi con i ruoli invertiti, il prete, u’ scettabbann, le quaremme, e, soprattutto, i marawall, la maschera ideata dalla Pro Loco che è già divenuta il simbolo del Carnevalone. Tutti con i costumi e le maschere realizzati a mano dai laboratori della Pro Loco. Altra novità la presenza della street band di Bitonto THE BISS BAND che ha allietato il corteo con il suo Dixieland alternato alla marcia funebre che accompagnava il funerale. Al corteo della Pro Loco si sono aggregate maschere varie e gruppi organizzati: le Emoticons di Miriam Esposito, i supereroi interpretati dai ragazzi ospiti nella struttura dei Padri Trinitari di Bernalda, e i carri del Far West e della Differenziata di Metaponto. La serata si è conclusa con chiacchiere e zeppole e con il tradizionale gioco della Pignata, grande attrazione per molti bambini.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*