MATERA: L’ASSESSORE PAOLA D’ANTONIO RISPONDE ALLA CONFAPI

“L’incontro promosso nei giorni scorsi all’ex Ospedale San Rocco sul patrimonio Unesco di Matera aveva carattere propedeutico e concentrato sulle proposte progettuali in itinere o in corso che vedono solo alcune realtà istituzionali impegnate in questo senso”. Così l’assessore alla Gestione e Valorizzazione del Patrimonio Unesco, Paola D’Antonio risponde alla nota  del presidente di Confapi Massimo De Salvo.

“Il valore delle imprese, che ringraziamo Confapi di averci ulteriormente segnalato,  sotto il profilo propositivo e operativo non è stato messo in discussione ma, nel contesto complessivo, si colloca certamente in  fase immediatamente  successiva rispetto a quella avviata con l’incontro dei giorni scorsi. Lo spirito di partecipazione e condivisione che questo assessorato ha avviato da tempo – prosegue l’assessore D’Antonio – non può prescindere dal coinvolgimento degli imprenditori, associazioni  e cittadini che rappresentano il braccio operativo del nostro tessuto economico e partner imprescindibili di questa amministrazione.

Va sottolineato, inoltre,  che i soggetti riuniti nell’incontro dei giorni scorsi sono interlocutori utili e, al tempo stesso, parte di un meccanismo più ampio che, attraverso adeguate politiche di coinvolgimento non potrà che trarre beneficio dal lavoro complessivo da cui, ovviamente, Confapi e tutto ciò che rappresenta non sono esclusi”.

 

Matera, 10 marzo 2017




Commenta per primo

Rispondi