VOUCHER, MONTEMURRO R.E TE. IMPRESE MATERA: ” VOUCHER UTILI PER LAVORO LEGALE E TRACCIATO”

«R.E TE. Imprese Matera è favorevole al corretto utilizzo dei voucher che rappresentano anche per gli imprenditori l’unico strumento attualmente disponibile per remunerare prestazioni saltuarie ed occasionali. La volontà espressa dal Ministro Giuliano Poletti di escludere le imprese dall’utilizzo dei voucher, limitando di fatto il lavoro accessorio esclusivamente alle famiglie, lascerà senza risposte tutte quelle prestazioni occasionali che nelle imprese non possono essere inquadrate in rapporti di lavoro tradizionale». «L’idea  del Ministro Poletti, che fa seguito all’iniziativa della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati che sta lavorando a un testo base di riforma dei voucher che limita il lavoro accessorio di fatto esclusivamente alle famiglie, riporterebbero il mercato del lavoro italiano alla situazione degli anni 70 del secolo scorso, senza tenere conto del contesto economico e sociale, nazionale e internazionale, completamente mutato».
Secondo il Presidente di R.E TE. Imprese “non è corretto intervenire sui voucher prima di aver verificato la tracciabilità del loro utilizzo con particolare riferimento al mondo delle micro imprese artigianali, commerciali e dei servizi, come se la loro crescita fosse di per sé un abuso, nonostante l’analisi dei dati dimostri l’occasionalità della quasi totalità delle casistiche. Con i voucher, oltre a far emergere occasioni di lavoro, si offrono opportunità di guadagno legale, regolamentato e tracciato, mentre il risultato della loro limitazione non sarebbero nuovi rapporti di lavoro, bensì la dispersione di potenziali occasioni di occupazione e l’aumento del lavoro nero”.

Nuovo corso CNA- ECIPA per coloro che desiderano esercitare l’attività di autotrasporto merci sino a 35 quintali

La CNA Associazione Territoriale di Matera di concerto con il proprio Ente di Formazione ECIPA   ha promosso una nuova sessione del corso di formazione rivolto a coloro che intendono intraprendere l’attività di autotrasportatore di merci per conto di terzi. Il corso che avrà inizio nei prossimi giorni è quello di 74 ore necessario per l’avvio di attività di trasporto merci sino a 35 quintali  e tratterà gli argomenti previsti dai programmi stabiliti dal Ministero dei Trasporti. “Al termine delle attività formative – dichiara Luigi Luongo responsabile delle attività in materia di trasporto merci e persone  – non è previsto alcun esame ma sarà rilasciato un attestato di frequenza, il cui possesso è obbligatorio per potersi poi iscrivere all’Albo provinciale degli Autotrasportatori tenuto dall’Ufficio ex MCTC con la limitazione dell’esercizio con autocarri di portata sino a 35 quintali.” Gli interessati all’iniziativa formativa, possono richiedere informazioni ed, eventualmente, formalizzare la loro partecipazione alla Segreteria organizzativa CNA Tel.0835/387744 (Luigi Luongo).




Commenta per primo

Rispondi