A TEMPO DI RECORD PORTATI A TERMINE I LAVORI DELLA MARCONIA-BASENTANA

MARCONIA. A tempo di record, portati a termine di lavori relativi alla strada provinciale Marconia – Basentana, iniziati  lo scorso mese di novembre. Le opere, secondo il capitolato, dovevano essere portate a termine entro la fine di maggio di quest’anno, mentre vengono riconsegnate alla Provincia nei primi giorni di marzo, quindi con 3 mesi di anticipo. Tutto ciò, grazie all’impegno dell’Area Tecnica della Provincia, guidata dall’Ing. Domenico Pietrocola, del Direttore dei Lavori il geometra Piermichele Rinaldi e, naturalmente dell’impresa appaltatrice  Latorre di Tito (PZ). Come si ricorderà Ie opere per il  consolidamento e ripristino della  S.P.Marconia- Basentana, chiusa al traffico  ormai da oltre 3 anni, ottobre 2013, si erano rese necessarie dopo le catastrofiche piogge di quel periodo  che, determinarono ingenti danni  lungo diversi tratti della stessa, con  smottamenti e avvallamenti che  erosero il pano stradale, determinando la chiusura al traffico. L’inutilizzo dell’arteria per  diverso tempo ha determinato anche la mancata manutenzione  della stessa su cui, in diversi punti, erano stati registrati smaltimenti abusivi di  rifiuti. I  lavori appena terminati   erano appunto finalizzati  al ripristino  e consolidamento  del tratto stradale ed in particolare a realizzare opere di contenimento della sede stradale con gabbionatura e disciplinamento acque, oltre a rifacimento di tratti di pavimentazione. Gli stessi sono stati finanziati  con fondi CIPE dalla Regione di Basilicata  e  sono stati fatti eseguire e diretti  dalla Provincia che ne ha redatto regolare  progetto. L’opera, lunga circa un chilometro e larga m.9,50, fu  aggiudicata per un importo netto al ribasso d’asta  di circa 336 mila euro. La stessa ora è completa salvo prossima realizzazione di segnaletica orizzontale e verticale, per poi aprirla al traffico. La realizzazione, più volte sollecitata dall’allora Amministrazione comunale di Pisticci, guidata da Vito Di Trani, nella primavera scorsa fu oggetto di notizia  circa il finanziamento e l’iter  della pratica. Ad anticiparla la allora consigliere provinciale Rossana Florio ( con lei alla Provincia c’era anche l’altro consigliere Andrea Badursi).

MICHELE SELVAGGI

Commenta per primo

Rispondi