AL VIA I MOVIE DAYS 2017 DI GIFFONI EXPERIENCE

 10.000 STUDENTI PROTAGONISTI IN CITTADELLA PER LE GIORNATE DI CINEMA PER LA SCUOLA

Si parte il 2 e il 3 marzo con gli interventi del dott. Giuseppe Auletta del Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni per la Campania, della psicologa Eterna Pizza e dello psicoterapeuta Alfredo Toriello.

Tra gli altri ospiti attesi Franco Perlasca e Selvaggia Lucarelli

Tutto pronto per i Movie Days 2017, le giornate di cinema per la scuola firmate Giffoni Experience, in partenza domani. L’iniziativa, che dal 1995 ha coinvolto oltre 400.000 studenti, registra anche per questa edizione una grande partecipazione: sono 10.000 gli studenti, dai 6 ai 18 anni, provenienti dalla Campania e dal Molise, Basilicata, Lazio e Puglia, attesi nelle 25 date in programma fino a maggio.

Nel corso dei Movie Days i ragazzi saranno per un’intera giornata i protagonisti assoluti alla Cittadella del Cinema dove potranno visionare film, discuterne attraverso i dibattiti, incontrare ospiti, scoprire i segreti del cinema, confrontarsi su temi importanti come il bullismo, il rispetto per l’ambiente, la grande storia, la legalità.

Si parte con le date di giovedì 2 e venerdì 3 marzo con gli allievi dell’Istituto Comprensivo di Montecorvino Pugliano, della “Giovanni XXIII” di Cava de’ Tirreni, del “Moscati” di Pontecagnano, dei “Fratelli Linguiti” e del Circolo Didattico “Don Milani” di Giffoni Valle Piana, della Scuola Paritaria “San Vincenzo Pallotti” di Avella, dell’Istituto Comprensivo di Albanella, del “Ferrari” di Battipaglia, dell’Istituto Professionale Industriale “Sandro Pertini” di Afragola e del “Glorioso” di Giffoni Valle Piana. Bullismo e percorsi di crescita sono i moduli tematici proposti ai ragazzi, con la visione di quattro opere, due per giornate: “Palle di Neve” di Jean-François Pouliot, storia di amicizia arricchita dalla commovente colonna sonora di Celine Dion, l’avventuroso “Grotto” di Micol Pallucca, Miglior Lungometraggio nella sezione Elements +6 alla 45esima edizione del GFF, “Veloce come il Vento” di Matteo Rovere, che ha recentemente ottenuto 16 candidature ai David di Donatello, “Nebbia in Agosto”, film di Kai Wassel sull’eutanasia nazista basato su una storia vera.

A confrontarsi con gli studenti, durante i primi due appuntamenti della rassegna, saranno il direttore tecnico principale del Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni per la Campania dott. Giuseppe Auletta, la psicologa Eterna Pizza, presidente dell’Associazione di promozione sociale “Mondo Famiglia” e lo psicoterapeuta Alfredo Toriello, specializzato in Psicoterapia Relazionale e Familiare e Psicologia Scolastica, coordinatore del progetto di counseling universitario presso l’Università Parthenope di Napoli, nonché ideatore del modello clinico ed educativo definito ”PsicoFotrografia”.

A seguire, gli appuntamenti dedicati alla grande storia (13-14-15 marzo) con la proiezione dell’acclamato vincitore nel 2016 della sezione Generator +13, “Il Viaggio di Fanny” della regista e sceneggiatrice francese Lola Doillon, e di “Abel – Il figlio del vento” di Gerardo Olivares e Otmar Penker (in concorso alla 46 edizione nella sezione Elements +10). Il 14 marzo interverranno Marcello Naimoli, direttore del Museo Itinerario della memoria e della pace “Giovanni Palatucci”, e Giuseppe Fresolone, direttore del MOA- Museum of Operation Avalanche di Eboli, mentre l’evento del 15 marzo sarà dedicato alla memoria di Giorgio Perlasca: ospite della giornata il figlio Franco. Un’occasione per spiegare ai più giovani come quell’uomo, nato a Como nel 1910, si finse un diplomatico spagnolo e rilasciò salvacondotti falsi salvando la vita a 5.200 ebrei. Molti di più, forse, visto che ogni documento valeva per un intero nucleo familiare.

Si discuterà poi di ecologia e ambiente (nelle giornate dal 22 al 27 marzo) con gli interventi degli esperti e delegati di Legambiente tra cui Francesca Ferro, direttrice del Circolo Occhi Verdi Legambiente, ospite il 27 marzo; storia e memoria invece si fonderanno nell’appuntamento del 5 aprile: sarà Tullio Foà, esponente della comunità ebraica di Napoli, a incontrare i ragazzi al termine delle proiezioni, portando la propria testimonianza di un momento storico fatto di brutalità e piccoli gesti di umanità vissuti in prima persona.

Anche nel corso dei Movie Days continua inoltre la collaborazione tra Giffoni Experience e Telefono Azzurro che, da anni, ha fatto del dialogo la ‘ricetta’ per affrontare e risolvere i problemi derivanti dal bullismo; il 20 aprile sarà Roberta de Sio Cesari, psicologa e psicoterapeuta, referente settore Scuola Telefono Azzurro, a confrontarsi con i bambini delle scuole primarie.

A chiudere il calendario di ospiti ai Movie Days sarà una delle penne più pungenti della rete: martedì 2 maggio a fare da madrina di chiusura delle Giornate di cinema dedicate alle scuole sarà Selvaggia Lucarelli, blogger e conduttrice televisiva. La Lucarelli affronterà il tema del cyberbullismo insieme agli studenti degli istituti superiori.

Tante le novità dei Movie Days 2017, tra cui la possibilità per gli studenti partecipanti di entrare a far parte della Giuria della 47esima edizione del Giffoni Film Festival; i ragazzi avranno inoltre l’onore di inaugurare il nuovo photocall della Cittadella del Cinema e potranno conquistare la partecipazione agli eventi speciali del Festival attraverso il “Selfie Day”: un concorso in cui dovranno cimentarsi in simpatici selfie, singoli o di gruppo, in cui sia presente un elemento identificativo di Giffoni Experience e condividerli sulla pagina facebook ufficiale dei Movie Days con #MovieDays2017. Si aggiudicheranno la sfida gli autori delle cinque foto che al termine del progetto avranno ricevuto il maggior numero di like.

Per gli istituti interessati ad opzionare i posti ancora disponibili e per maggiori informazioni ecco i contatti della segreteria organizzativa: Luigi 089 8023237 – Maria Pia 089 8023236 – Lea 089 8023257 – fax 089 8023245 – moviedays@giffoniff.it.

Commenta per primo

Rispondi