AGGIORNAMENTO – Carnevale Slow a Matera

A causa delle previste condizioni meteo non favorevoli, la manifestazione A CARNEVALE OGNI QUARTIERE VALE prevista per il 25 febbario è annullata e rinviata al 28 febbario p.v. secondo medesimo programma

Francesco Linzalone – Fiduciario SlowFood

Sabato 25 febbraio ore 18.00-21.00

La cultura è di tutti!!Se da una lato la crescente tecnologia ci consente di vivere scenari fino a qualche anno fa non immaginabili, dall’altra c’è oggi chi va alla ricerca delle proprie radici che affondano nella terra del proprio luogo dove riscoprire cose semplici ed autentiche senza rifiutare social network, tablet, smartphone ecc . Cultura materiale e cultura virtuale si possono incrociare in momenti di crescita.

E’ stato questo lo spirito con cui le associazioni SlowFood Matera, Casa Netural, Il Girasole e Il Quartiere si Muove  hanno dato origine ad un evento in occasione del Carnevale con lo scopo di far rivivere la tradizione del periodo. Un fermento di attività di progettazione e di laboratori è subito partito dal basso cioè da associazioni che vivono il quartiere come area di relazioni culturali. Proprio nei quartieri sono nati i laboratori di Casa Netural e Il Girasole dove gruppi di bambini hanno progettato e realizzato maschere della tradizione carnascialesca lucana usando materiali semplici e da riciclo: carta, bottiglie di plastica, lattine, cartoni ecc sono diventati i tori e le mucche di Tricarico, i Campanacci di San Mauro Forte,  briganti e brigantesse e le maschere di Montescaglioso. Non poteva mancare la figura protagonista del carnevale meridionale: il Maiale, il Porco.  Un “grasso” e corpulento maiale in cartapesta è stato realizzato da un gruppo di studenti di diverse scuole superiori: Liceo Artistico Levi, Dell’IIS Isabella Morra, del Liceo Classico Duni. Il “corpo” verrà trasportato a spalla dagli stessi studenti in un corteo che partirà da piazza San Pio X per raccogliere le maschere nelle loro sedi di Via Galilei e via Marconi per incontrarsi nella Piazza del Mercato di Piccianello, ex mattatoio comunale……… giusto per rimanere in tema !!!!

L’Alternanza Scuola Lavoro è stata una vera occasione per esprimere competenze che gli studenti si aspettano sempre di poter metter a frutto e di tanto va dato giusto merito a dirigenti e docenti che hanno compreso lo spirito dell’iniziativa.

Maschere lucane, la festa, i quartieri, la cartapesta, il riciclo, la manualità, il laboratorio, il maiale e il mattatoio,  la salsiccia e il pane di Matera si andranno a mescolare in un divertente miscuglio di esperienze che ci faranno gridare : A Carnevale ogni Quartiere Vale!!!!

La cultura è di tutti!!!

Commenta per primo

Rispondi