DA LUNEDI’ SERVIZIO NAVETTA STIGLIANO-FERRANDINA SCALO

La Petizione Popolare, sottoscritta da 1069 cittadini, per l’istituzione di un bus-navetta Stigliano-Ferrandina scalo in coincidenza con le corse del Frecciarossa da e per Roma, è stata recepita dall’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Nicola Benedetto che ha annunciato l’avvio sperimentale del servizio a partire da lunedì 20 febbraio prossimo, a costo zero per la Regione, in quanto sono state spostate corse in partenza da Stigliano che non registravano passeggeri. A darne comunicazione è il Gruppo Social Stigliano nel cuore promotore della petizione che ieri ha incontrato l’assessore Benedetto per discutere della richiesta. Secondo il Gruppo Stigliano nel cuore si è trattato di un incontro positivo, attraverso un colloquio costruttivo, che ci ha visti esporre le problematiche e le difficoltà di un intero territorio in riferimento alla mobilità e ai trasporti e che risente da troppo tempo di problemi infrastrutturali che ne acuiscono l’isolamento. Le nostre istanze e la nostra richiesta sono state accolte al 100% dall’Assessore Benedetto a cui diamo atto di aver dato una tempestiva risposta e quindi una soluzione alla richiesta di un’ampia comunità. La petizione ha infatti raccolto le adesioni dei sindaci di Aliano, Cirigliano, Gorgoglione, Guardia Perticara, Corleto Perticara, Craco e Sant’Arcangelo, tutti paesi che credono nel servizio Frecciarossa come opportunità di miglioramento e velocizzazione dei collegamenti di trasporto anche per parenti, familiari, cittadini degli stessi centri che si sono traferiti nel centro-nord. Dobbiamo sottolineare – affermano gli esponenti del Gruppo Social – che questo è un bell’esempio di servizio della politica e della massima istituzione regionale ai cittadini perché capita assai raramente che si raccolga in così poco tempo una richiesta che parte dal territorio in maniera spontanea. Il servizio è definito sperimentale ma – si evidenzia – è destinato a registrare un buon numero di utenti in modo da diventare permanente per favorire l’utilizzo del Frecciarossa.

Commenta per primo

Rispondi