Trasporti, Ugl su incontro in Regione

UGL

“Pittella e Benedetto rispettino l’Ugl, vogliano o no, stiamo parlando della quarta o.s. Confederale Nazionale: portino rispetto per i tanti lavoratori che rappresentiamo. La governance si attivi affinché si possa evitare la paralisi del trasporto su gomma e si smetta di fare solo ed esclusivamente proclami propagandistici. Sono numerosissime le problematiche sottovalutate dagli addetti ai lavori istituzionalmente riconosciuti, e che evidentemente si occupano d’altro, inconsci con chiarezza delle aziende rimaste monche di proseguire i servizi per l’impossibilità tecnico – finanziaria, soprattutto conseguente di non poter onorare il pagamento della mensilità ai 1.200 lavoratori del settore”.

Lo sostengono il segretario generale dell’Ugl Basilicata, Giovanni Tancredi e il segretario provinciale dell’Ugl Matera, Pino Giordano per i quali, “la regione è altamente dormiente, vogliamo sottolineare che alcune Società di autolinee non hanno pagato diverse mensilità e da qui la considerazione dell’enorme difficoltà che l’Ugl ritiene non possa essere affrontata o tanto meno risolta con slogan o spot pubblicitari, bensì con soldi da mettere subito in cassa. La grave situazione del trasporto pubblico locale in Basilicata deve essere affrontata trovando gli adeguati rimedi, come Ugl – proseguono Giordano e Tancredi – continueremo a denunziare una situazione di grave crisi con il mancato pagamento della mensilità ai dipendenti auto tranvieri. Una delle cause che potrebbe far scaturire il legittimo e giustificato blocco delle attività legate al trasporto pubblico urbano ed extra urbano in Basilicata, è la mancata corresponsione alle imprese esercenti delle spettanze per i servizi trasporstici assicurati, oltre che una serie di altre inadempienze che si riflettono negativamente sulla organizzazione e gestione dei servizi del trasporto pubblico locale nella intera regione. Siamo stufi e stanchi di sentire proclami, caro Pittella: ‘Faremo un Piano dei Trasporti che rivoluzionerà il settore; Abbiamo bisogno di efficientare i servizi rendendoli intermodali; Faremo dei trasporti il volano della mobilità; Porteremo l’eccellenza della mobilità ferroviaria mondiale in Basilicata con il Frecciarossa; La Basilicata ha la necessità di aprirsi al mercato faremo 8/10 gare per il settore !!!! Solo ed esclusivamente, Tutte chiacchiere !!!! E l’assessore Benedetto continua a sottostare a ciò?? Il nostro augurio è che  – concludono Tancredi e Giordano – ciascuno per le sue competenze possa guardare con attenzione ed impegno al settore del trasporto pubblico locale in Basilicata  per assicurare certezze alle imprese concessionarie, condizioni di salvaguardia e diritti ai lavoratori, servizi con standard  di qualità agli utenti, cose che fino ad oggi sono mancate e si continua a far finta di niente”.

Potenza lì; 15 febbraio 2017.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*