Prosegue “Fortezza in opera” a Spongano (Le)

La rassegna promossa dalla Compagnia Salvatore Della Villa e da Ipogeo Bacile prosegue a Spongano, in provincia di Lecce, con Sotto Sotto di Renato Grilli e Rocco Nigro, il focus Conversazioni a sud est a cura dell’associazione La scatola di latta e Parole Date di Fabrizio Saccomanno.
Al Teatro Sotterraneo di Spongano, in provincia di Lecce, prosegue la rassegna “Fortezza in opera” promossa dalla Compagnia Salvatore Della Villa e da Ipogeo Bacile. Venerdì 10 febbraio (ore 20.30 – ingresso 7 euro), per Tirata d’Attore, appuntamento con “Sotto Sotto. Monologo in tre racconti e tre racconti in un monologo” di e con Renato Grilli e la musica del fisarmonicista Rocco Nigro. Il monologo teatrale si ispira ai tre brevi racconti di Renato Grilli, pubblicati sulla rivista online Samgha tra il 2013 e il 2014: “Sotto gli occhi”, “Sotto il naso”, “Sotto i denti”. Uno parla a qualcuno nell’ombra, non visibile. Parla un po’ e poi aspetta una risposta, che non arriva. O forse che arriva, ma noi non la sentiamo. Poi Uno riprende, va avanti nel racconto, oppure fa una digressione, o cambia argomento. E poi di nuovo, dopo aver parlato, aspetta, o ascolta una risposta dell’altro invisibile, che possiamo solo immaginare. Il racconto è innescato da un episodio “letterario”, realmente accaduto. Il plagio non dichiarato di un noto racconto di Franz Kafka, “Undici figli”, nella pubblicazione di un autore “giovane” su una nota rivista “giovanilista”. Disappunto, rabbia, rancore per l’accaduto si mescolano in Uno ad amare riflessioni e ad altri racconti, mentre pian piano emerge in lui una profonda voglia di abbandono definitivo, volontario, della vita intera.Domenica 12 febbraio la rassegna ospiterà un doppio appuntamento. Dalle 16 alle 20 (ingresso libero) La Scatola di latta proporrà il focus “Conversazioni a sud-est”, un viaggio nei tanti Sud del Mondo. Dai suoni della Campania ai sapori della Lucania, dalle visioni del Salento alle storie d’Africa, si solcherà il Mediterraneo cullati da suoni e poesie.  Dopo l’inaugurazione della mostra a cura di Mimmo Villani, Elena Manigrasso, Lucilla Sergio, Marco De Mitri, Daniele Mercandante, Valerio Manco e Luciano Greco, dalle 17 appuntamento con una riflessione “critica” su meridione, mediterraneo, sviluppo e migrazioni con la partecipazione di Alberto Signore, Cosimo Perrotta, Antonio Lamantea, Rocco Scotellaro, Roberto Molentino e incursioni poetiche di Matteo Greco e musicali di Gianni Seviroli e Napolinaria. Dalle 20.30 (ingresso 10 euro), per Tirata d’Attore, Fabrizio Saccomanno metterà in scena Parole Date. “Nello spettacolo ripercorro alcune storie che mi hanno attraversato in più di dieci anni”, sottolinea l’attore, autore e regista salentino. “Certo ci sono alcuni pezzi dei miei lavori. Dalla vita in miniera ad alcuni episodi della mia infanzia. Da una favola che mi folgorò in una sera d’inverno fino ad arrivare ad un racconto di uno scrittore ucraino. Ma c’è anche il racconto del perché certe storie diventano necessarie al punto che ce ne dobbiamo liberare nella condivisione di un momento teatrale. C’è il ricordo delle difficoltà che ho incontrato, delle soluzioni attuate”, prosegue Saccomanno. ”Provo a dire come mi arenavo nel provare a raccontare il mondo del sottosuolo, come un incontro reale modificava il mio stile narrativo o che cosa ha significato in un dato momento l’incontro con uno scrittore. Ho sempre pensato che il teatro è vivo anche perché a volte è inscindibile dagli istanti di vita di cui si nutre. Questo piccolo viaggio nei miei racconti rappresenta suo malgrado il racconto di alcuni frammenti biografici”.

Sino al 20 maggio, Fortezza in Opera propone una lunga stagione con circa sessanta appuntamenti tra teatro, musica, danza, letteratura, arte, incontri, focus di approfondimento. La rassegna – organizzata con il patrocinio e il sostegno di Teatro Sotterraneo, Le Terre di Mezzo Festival, Ass. Opera Prima, Ass. Cult. Federiciana, Provincia di Lecce, Comune di Spongano, Comune di Ortelle, Teatro Essenza, Comune di Surano, Comune di Galatone, Fai sezione di Lecce, Pro Loco Spongano, Pro Loco Surano, Pro Loco Poggiardo, Trattoria Picalò – è divisa in sei sezioni: Teatro S, Tirata d’Attore, ConcertAzioni, Alla Scèrza-Teatro Ragazzi, Letture Sotterranee e Focus.

Teatro Sotterraneo – Ipogeo Bacile
Piazza Bacile – Spongano (Le)
Info e prenotazioni 327.9860420 –
salvatoredellavilla.teatro@gmail.com
FB Ipogeo Bacile – Teatro Sotterraneo
FB Compagnia Salvatore Della Villa




Commenta per primo

Rispondi