On. Latronico (Cor) su Sogin

“Nei giorni scorsi ho incontrato i vertici Sogin, l’amministratore delegato ed il presidente a cui ho rappresentato la necessità di rilanciare la missione di Sogin e delle società controllate a partire dai centri dislocati in diverse regioni italiane a partire dal quello di Trisaia di Rotondella, in Basilicata”. Lo ha dichiarato l’on. Cosimo Latronico (Cor). “ Si tratta di riprendere con vigore progetti come la decommissioning , la messa in sicurezza del materiale nucleare ed il progetto del sito unico nazionale. Sogin ha competenze professionali di grande valore che occorre valorizzare per realizzare la missione industriale del gruppo e garantire effettiva sicurezza ai territori interessati dalla presenza degli impianti e dei residui nucleari. Ho segnalato ai vertici Sogin la necessità  di riperdere un dialogo trasparente con i territori e le istituzioni coinvolte   definendo un cronoprogramma che dia certezza sui tempi di lavorazione e sulle ricadute occupazionali sul territorio. A questo riguardo ho anche manifestato la preoccupazione di preservare gli attuali livelli di occupazione e di procedere con programmi di potenziamento che diano prospettiva di ulteriore coinvolgimento ad altre risorse umane di cui i territori dispongono”.

 

Roma 9 febbraio  2017




Commenta per primo

Rispondi