FOIBE, DOMANI A LAURIA IL RICORDO IN CONSIGLIO COMUNALE

In occasione del “Giorno del Ricordo”, nel corso della seduta convocata per domani mattina del Consiglio comunale, si terrà un momento di commemorazione dedicato alla conservazione e alla valorizzazione della memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale.

Ad annunciarlo il sindaco Angelo Lamboglia e la presidente dell’Assemblea cittadina Antonella Viceconti. “Solo pochi giorni fa, il 27 gennaio scorso, abbiamo celebrato la “Giornata della Memoria” per non dimenticare l’immane tragedia della Shoah – afferma il sindaco Lamboglia – Allo stesso modo oggi, con profondo rispetto, rendiamo onore alle vittime degli eccidi avvenuti al confine tra l’Italia e l’ex Jugoslavia, tra il 1943 e il 1947, ai danni della popolazione italiana di Istria, Venezia Giulia e Dalmazia”.

Il sindaco, in queste ore, ha anche inviato alle scuole di Lauria una lettera di suo pugno per incentivare il dibattito in classe su questi temi: “Contro l’intolleranza e l’odio, sempre in agguato, tocca soprattutto ai ragazzi far vivere quotidianamente un movimento di rilancio dell’ideale della non violenza e – conclude Lamboglia – del valore intangibile della democrazia, unica forma di convivenza pacifica fra i popoli e le nazioni”.

 

Lauria, 9 febbraio 2017                               

Commenta per primo

Rispondi