Gravina in Puglia: Il sindaco riceve in Comune il campione internazionale di bodybuilding

Al gravinese Francesco Montemurro una targa di benemerenza a nome della città
Valente: «Un atleta che rende merito a Gravina ed è di esempio per le giovani generazioni»

Lo scorso dicembre, all’ombra delle Due Torri, aveva sbaragliato la concorrenza, salendo sul gradino più alto del podio in due occasioni: nella categoria over 40 ed in quella riservata ai massimi over 95 kg. Stamattina in Comune ha ricevuto una targa di benemerenza.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Francesco Montemurro, vincitore dei campionati internazionali di fitness e bodybuilding svoltisi a Bologna il 10 e l11 dicembre 2016, è stato ricevuto in mattinata a Palazzo di Città dal sindaco Alesio Valente (come mostrano le foto di Alfonso Carulli). Un incontro voluto dal primo cittadino e programmato da tempo, inizialmente fissato a ridosso della fine delle festività natalizie, poi rimandato a causa dell’emergenza neve. L’atleta gravinese, accompagnato dalla moglie e dai suoi collaboratori della palestra “Body & Soul”, si è intrattenuto in Municipio per un colloquio informale, nel corso del quale ha ripercorso le tappe della sua carriera e gli impegni futuri, tra cui i campionati mondiali, in programma in Norvegia. Quindi una riflessione sull’utilità di un’alimentazione sana ed allenamenti idonei a forgiare corpo e mente, oltre che di rigore etico e morale per evitare scorciatoie facili ma dannose. Su tutte il doping. «E’ di importanza capitale – ha detto Valente – che queste considerazioni vengano da un uomo di sport, quotidianamente a contatto con i giovanissimi, per i quali, anche grazie ai suoi trionfi, è diventato un punto di riferimento. È la dimostrazione di quanto e quale valore abbiano le medaglie che ha sin qui guadagnato: un campione di vita che attraverso la sua testimonianza ed i suoi successi si fa ambasciatore nel mondo dell’immagine della vera Gravina». Pensieri e parole scolpiti nella targa consegnata a Mister Muscoli d’acciaio a nome dell’intera comunità gravinese: «A Francesco Montemurro con riconoscenza, per aver reso onore nel mondo alla natìa Gravina in Puglia, con i suoi successi di atleta e maestro di sport».
Gravina in Puglia, 7 febbraio 2017

Commenta per primo

Rispondi