DOMANI “La musica che amo…” nel concerto on demand

Taranto e Matera unite nuovamente dalla cultura, in particolare dall’amore per la musica!

Dopo il successo dell’anno scorso, torna il “concerto on demand”, una innovativa formula, ideata da Piero Romano, direttore artistico dell’Istituzione Orchestrale Concertistica “Magna Grecia”, che vede ogni anno il programma di un concerto scelto direttamente dal pubblico di queste due città.

In occasione dei concerti passati, infatti, ad ogni spettatore è stata consegnata una scheda sulla quale ha potuto indicare il brano che avrebbe voluto ascoltare nel concerto on demand: questo è avvenuto sia al Teatro Orfeo di Taranto con il pubblico della stagione “XXV Eventi Musicali”, che all’Auditorium “Gervasio” della Città dei Sassi per gli spettatori della rassegna “XV Matera in Musica”.

Ne è scaturito un programma caleidoscopico che, elaborato sulla base di centinaia di schede pervenute in poche settimane, dimostra come il pubblico di Taranto e di Matera prediliga brani tratti sia dalle opere liriche della grande tradizione italiana, sia dal repertorio sinfonico internazionale.

Nel concerto on demand “La musica che amo…” sul palco ci saranno l’Orchestra ICO “Magna Grecia” e il soprano Sara Intagliata, diretti da Maurizio Lomartire.

Il programma prevede l’esecuzione di famosi brani orchestrali: la celeberrima ouverture dell’opera “Cavalleria Leggera” (Leichte Kavallerie) di Franz von Suppé, l’Allegretto della Sinfonia n. 7 in la maggiore Op. 92 di Ludwig van Beethoven, la sinfonia dell’opera “La Cenerentola” di Gioachino Rossini, l’intermezzo dell’opera “Manon Lescaut” di Giacomo Puccini, la rapsodia “España” di Emmanuel Chabrier e il preludio del I atto dell’opera “Tristano e Isotta” di Richard Wagner, nonché un particolare medley comprendente i popolarissimi temi del film della serie James Bond 007.

Il giovane soprano Sara Intagliata, inoltre, canterà due famose arie d’opera: “Caro nome” da “Rigoletto di Giuseppe Verdi e “Si, mi chiamano Mimì” da “La Bohème” di Giacomo Puccini.

«Il concerto “on demand” – ha spiegato Piero Romano – rientra in un più ampio progetto di coinvolgimento e partecipazione attiva del pubblico che, inoltre, intende stendere un ideale “ponte culturale” tra Taranto e Matera, due splendide città nelle quali l’Istituzione Orchestrale Concertistica “Magna Grecia opera da lustri».

Il concerto on demand “La musica che amo” con l’Orchestra ICO “Magna Grecia” e Sara Intagliata diretti da Maurizio Lomartire, concerto della stagione XXV “Eventi musicali” 2016-2017 dell’ICO “Magna Grecia”, si terrà DOMANI, mercoledì 8 febbraio (ingresso ore 20.30 – start ore 21.00), al Teatro Orfeo di Taranto, un evento reso possibile da Basile Petroli.

Biglietti: poltronissima € 20, Platea centrale e I Galleria € 15 e II e III Galleria € 10; informazioni e prevendita: Orchestra ICO Magna Grecia, via Tirrenia n.4 Taranto (099.7304422) e via Giovinazzi n.28 (cell. 345.8004520) o Basile Strumenti Musicali, via Matteotti n.14 Taranto (099 4526853), www.orchestramagnagrecia.it.

Il partner culturale e sociale dell’Orchestra della Magna Grecia è Ubi Banca Carime che conferma il suo sostegno convinto per corroborare sul territorio la funzione di una economia integrata al fine di garantire responsabilmente un’alta qualità della vita; l’orchestra è sostenuta da Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Turismo, Comune di Taranto, Regione Puglia, e Fondazione Cassa di Risparmio di Puglia.




Commenta per primo

Rispondi