AREE SERVIZIO A3 GALDO. IL SINDACO LAMBOGLIA: “DOMANI INCONTRO DECISIVO A ROMA, MA SGARBO NEI NOSTRI CONFRONTI PER NON ESSERE STATI INVITATI”

 

In merito all’incontro di domani, convocato a Roma dall’ANAS presso la propria sede nazionale, che avrà come oggetto la questione della salvaguardia dei livelli occupazionali connessa alla realizzazione delle nuove stazioni di servizio a Galdo, abbiamo preso atto con rammarico dalla mancata convocazione al tavolo di concertazione della rappresentanza relativa al Comune di Lauria. Si tratta di una scelta che ci lascia alquanto perplessi, perché il nostro territorio subisce le maggiori conseguenze sociali ed economiche di una situazione che si protrae da troppo tempo. E dunque sarebbe stato importante che anche la nostra posizione potesse essere parte integrante di una soluzione a cui si deve arrivare, nel rispetto delle garanzie di tutti i soggetti coinvolti, a partire dai lavoratori, dall’impresa e dall’indotto. Ad ogni modo, mentre ribadiamo con forza il nostro disappunto per quello che appare come un vero e proprio atto di scortesia istituzionale, ci auguriamo che domani possa essere compiuto un passaggio definitivo, che attraverso risposte certe possa dare finalmente chiarezza alla nostra comunità. In caso contrario, non smetteremo di assicurare il nostro impegno per una degna conclusione di questa vicenda, adottando tutte le forme di mobilitazione possibili.

IL SINDACO

Ing. Angelo Lamboglia

 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*