Delegazione FAI Matera e Rotary Club Matera insieme

Delegazione FAI Matera e Rotary Club Matera insieme per promuovere progetti culturali, attività ed eventi nel campo della conoscenza e valorizzazione del  Patrimonio culturale del territorio di Matera, designata Capitale europea della Cultura per il 2019.

E’ stato siglato oggi a Casa Noha un Protocollo d’intesa tra Delegazione FAI Matera e Rotary Club Matera rappresentati dal Capo Delegazione Rosalba Demetrio e dal Presidente Rotary Club della città Antonio Braia, che si sono impegnati a:

 

  • promuovere progetti culturali che contribuiscano alla conoscenza e al rispetto del Patrimonio culturale e ambientale del territorio di Matera, designata Capitale europea della Cultura per il 2019;
  • diffondere, ciascuno attraverso i propri mezzi di comunicazione, le informazioni relative ai progetti  condivisi;
  • promuovere attività ed eventi nel campo della conoscenza e valorizzazione del  Patrimonio culturale;
  • favorire la conoscenza diretta del territorio e del suo Patrimonio storico-artistico e ambientale;
  • favorire nei giovani la presa di coscienza e il senso di responsabilità di fronte ai problemi di conservazione e tutela dei Beni culturali, storici, artistici e ambientali, alla soluzione dei quali saranno chiamati come futuri cittadini;
  • avviare percorsi di formazione e stage, per studenti dei vari ordini di Scuola;
  • organizzare esperienze di apprendimento non formale attraverso la “pedagogia della scoperta”;
  • offrire agli studenti esperienze affinché possano utilizzare in situazioni reali le conoscenze e capacità acquisite;
  • mettere a disposizione la propria esperienza per fornire un esempio concreto di attività a favore di arte, cultura e ambiente;
  • avviare un percorso comune integrando le reciproche competenze e le aree di azione, innovando contenuti e forme di organizzazione, mettendo a disposizione figure professionali e spazi;
  • valorizzare i giovani del FAI e del Rotary, nello specifico, FAI Giovani (18-35), Interact Matera (12 – 18 anni) e Rotaract Matera (18 – 30 anni);
  • organizzare almeno un evento all’anno riguardo a temi afferenti alle aree di azione del FAI e del ROTARY.

 

Negli ultimi anni l’impegno del FAI è stato sotteso e orientato da una strategia definita “Fulcri e Sistemi”, un programma operativo che pone al centro i beni nazionali (a Matera, Casa Noha) irradiando intorno ad essi una rete di relazioni interistituzionali promosse congiuntamente con Presidenze Regionali e Delegazioni Provinciali.

Nel solco di questa visione si inserisce questo Protocollo che mira a realizzare azioni sinergiche tra FAI e Rotary, consolidando una rete virtuosa che consenta al FAI Matera di potenziare i propri interventi tesi alla conoscenza e alla valorizzazione della città e del suo territorio e al Rotary Club Matera di attuare le proprie vie di azione convergenti con le finalità del FAI.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Al centro del programma condiviso soprattutto i giovani, destinatari del comune impegno delle due organizzazioni. Particolare attenzione sarà posta ad attività che possano esaltare e far sedimentare la vocazione culturale di Matera, designata Capitale europea della Cultura per il 2019.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*