Emergenza idrica: l’impegno di Acquedotto Lucano per le imprese locali

Con una nota inviata ad Acquedotto Lucano, Confapi Matera ha espresso  gratitudine per l’impegno profuso in questi giorni di emergenza idrica causata dalle avverse condizioni meteorologiche.

Il presidente dell’Associazione, Massimo De Salvo, ha ringraziato l’amministratore unico, Michele Vita, e i suoi uomini per la prontezza e lo spirito di abnegazione con cui sono intervenuti in questi giorni convulsi per risolvere le emergenze, riparare i guasti e ripristinare le normali condizioni di erogazione del servizio idrico.

Numerose aziende, infatti sono rimaste prive d’acqua e un’interruzione prolungata avrebbe creato eccesivi disagi e danni economici che, invece, l’intervento di Acquedotto Lucano ha scongiurato.

Imprese con diverse decine di dipendenti, infatti, pur avendo superato l’emergenza neve, avevano subito interruzioni nella fornitura d’acqua a cause del congelamento o della rottura delle tubature o dei contatori, con conseguente impossibilità di lavorare in condizioni normali e con continuità.

Tutte le segnalazioni effettuate da Confapi Matera, ma anche dalle singole imprese, sono state prontamente raccolte, affrontate e risolte dalla società acquedottistica, che ha così alleviato le difficoltà in cui le aziende si dibattevano comunque per la ridotta percorribilità delle strade e i ritardi nella consegna delle materie prime e nella partenza delle merci.

“Siamo rimasti favorevolmente colpiti dalla solerzia e della rapidità di risposta di Acquedotto Lucano – ha dichiarato De Salvo –, a dimostrazione che il senso di responsabilità delle persone è quello che determina l’efficienza o meno delle pubbliche amministrazioni”.

Matera, 23 gennaio 2017

Confapi Matera

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*