“KOBANE CALLING” – ZEROCALCARE A POTENZA

Continuano le iniziative di sensibilizzazione da parte della Rete Kurdistan Basilicata, finalizzate ad accendere i riflettori su una delle pagine di storia contemporanea più importanti del Medioriente e del mondo intero. L’esperienza democratica del Rojava e la lotta per l’autodeterminazione del popolo curdo, s’impongono di fatto come un faro per chiunque abbia voglia concretamente di guardare al mondo e alla possibilità di relazioni diverse tra gli esseri umani e le culture, anche molto diverse tra loro.

Una convivenza pacifica, fondata sui valori di rispetto dell’ambiente, dell’uomo inteso come essere umano, delle religioni, dei diritti delle donne, della solidarietà, che di fatto si contrappone all’individualismo più sfrenato, proprio di quelle società e politiche orientate dalle logiche del neoliberismo.

Se da un lato c’è un’Europa che ha, di fatto, abbandonato il progetto iniziale, di “luogo dei popoli”, per dedicarsi ad una più misera chiusura delle comunità che la abitano, tra loro e tra queste e l’esterno; se da una parte c’è la Turchia dell’AKP, foriera di abusi sui diritti umani fondamentali, in questi ultimi mesi sempre più determinata a togliere la voce a chiunque non si adegui ad accettare incondizionatamente l’unica voce del dittatore Erdogan; se, ancora, dilaga la paura e la fragilità di popoli, donne e uomini di ogni nazionalità, sempre più provati dall’emergere apparentemente irrefrenabile delle disuguaglianze. Se da un lato c’è tutto questo e oltre, dall’altra parte spicca un’esperienza che ridà forza e consistenza all’idea che un altro mondo è possibile.

È l’esperienza democratica del Rojava a cui, ancora una volta la Rete Kurdistan Basilicata volge lo sguardo e lo fa, questa volta con un’iniziativa, in collaborazione con il CTA di Potenza, che si svolgerà sabato 14 gennaio alle ore 17:30 presso i locali dell’Aula Magna dell’Università della Basilicata e che vedrà la partecipazione di Ozlem TANRIKULU (UIKI Onlus), dell’on. Roberto SPERANZA (Membro della Commissione Esteri della Camera dei Deputati); di Lucia PENNESI (Rete Kurdistan Basilicata) e di Filippo PUGLIESE (Membro del Comitato nazionale CTA).

Ospite speciale della serata, il famoso fumettista

ZEROCALCARE, autore di “KOBANE CALLING”.

L’iniziativa aderisce alla manifestazione dell’11 febbraio 2017 a Milano per la liberazione di Öcalan e dei prigionieri politici in Turchia.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*