CONTRIBUTO EIPLI DEL CONSORZIO DI BONIFICA DI BRADANO E METAPONTO

ALTAMENTE POSITIVO L’INCONTRO TENUTOSI IERI SERA A MONTALBANO PER DISCUTERE DELLA CANCELLAZIONE DEL CONTRIBUTO EIPLI (ENTE IRRIGAZIONE PUGLIA LUCANIA E IRPINIA) DEL CONSORZIO DI BONIFICA.

A COMUNICARLO È ENZO DEVINCENZIS GIÀ SINDACO DI MONTALBANO JONICO E PROMOTORE NEL 2013 DI UN’ANALOGA INIZIATIVA CHE COSTRINSE LA REGIONE BASILICATA A PAGARE IL CONTRIBUTO PER L’ANNO 2013.

OLTRE A NUMEROSI AGRICOLTORI ERANO PRESENTI I SINDACI DI MONTESCAGLIOSO, SCANZANO E ROTONDELLA.

PER IL COMUNE DI BERNALDA ERANO PRESENTI L’ASSESSORE GRIPPO E IL CONSIGLIERE CARBONE MENTRE PER IL COMUNE DI POLICORO ERA PRESENTE GIOVANNI LIPPO SU DELEGA DEL SNDACO. DI POLICORO.

PRESENTE IL CONSIGLIERE MARCELLO MAFFIA OLTRE ALLO SCRIVENTE COME PROMOTORI DELL’IMPORTANTE INIZIATIVA.

L’ALTA VALENZA ISTITUZIONALE INSIEME, AD UNA NUTRITA SCHIERA DI AGRICOLTORI E UTENTI DEL CONSORZIO INDUCE OTTIMISMO CIRCA LA CANCELLAZIONE TOTALE DEL CONTRIBUTO EIPLI SIA PER GLI ANNI PREGRESSI CHE PER IL FUTURO.

VOGLIO RINGRAZIARE GLI AMICI SINDACI ACCORSI AL CAPEZZALE DI UN’AGRICOLTURA MORENTE, PER LA STIMA ESPERSSA NEI NOSTRI CONFRONTI, FRUTTO DI UNA CREDIBILITÀ CONSEGUITA CON LA RISOLUZIONE POSITIVA DI TANTE VERTENZE RELATIVE AL MONDO AGRICOLO.

INSIEME AI SINDACI ABBIAMO DECISO, COME PRIMO PASSO, DI INVITARE IL PRESIDENTE DELLA REGIONE MARCELLO PITTELLA, NONCHÉ L’ASSESSORE REGIONALE ALL’AGRICOLTURA LUCA BRAIA, E IL COMMISSARIO DEL CONSORZIO DI BONIFICA GIUSEPPE MUSACCHIO, A UN TAVOLO DI TRATTATIVE PER CONCLUDERE BONARIAMENTE LA VERTENZA AL FINE DI CANCELLARE TOTALMENTE LA DELIBERA N°110/2013 E LE SUCCESSIVE AD ESSA COLLEGATE, CHE FISSANO GLI ONEROSI TERMINI DELLA INIQUA TASSA.

IL RACCORDO ISTITUZIONALE DEI SINDACI È STATO AFFIDATO, ALL’UNANIMITÀ, AL SINDACO DI SCANZANO RAFFAELLO RIPOLI CON L’INTENTO DI COINVOLGERE TUTTI I SINDACI DEL TERRITORIO INTERESSATO AL PROBLEMA.

RICORDO AI LETTORI INTERESSATI CHE IL DANNO ECONOMICO PER LE AZIENDE AGRICOLE È ELEVATO E PARI A CIRCA 15. 000.000 (QUINDICI MILIONI) DI EURO PER IL PREGRESSO DEGLI ANNI 2011, 2012, 2014, 2015 E 2016, CHE
ANDRÀ A RUOLO, COME GLI ANNI A VENIRE, SE NON SI CANCELLA IL TRIBUTO.

COME DA DELIBERA N. 110/2013 IL CONTRIBUTO APPROSSIMATIVO È COSÍ CALCOLATO:
IL CONSORZIO DI BONIFICA PRELEVA DAGLI INVASI DI PERTUSILLO E MONTE COTUGNO CIRCA 200.000.000 (duecentomilioni) DI METRI CUBI ANNUI DI ACQUA CHE MOLTIPLICATI X 0,015 EURO AL METROCUBO (costo industriale dell’acqua) SOMMA CIRCA 3.000.000 (tre milioni) DI EURO ANNUI.

DIVIDENDO 3.000.000 PER I 20.000 ETTARI DI UTENZE IRRIGUE VIENE FUORI UN IMPORTO PARI A 150 EURO ca. PER ETTARO.

150 MOLTIPLICATO CINQUE ANNUALITÀ PREGRESSE FÀ CIRCA 750 EURO PER ETTARO CHE DOVREMMO PAGARE.

ATTUALMENTE LE CARTELLE SONO SOSPESE PERCHÉ SI ATTENDE IL GIUDIZIO DI MERITO DEL TAR CIRCA L’IMPUGNATIVA DELLE CARTELLE ESATTORIALI ENTE IRRIGAZIONE NOTIFICATE AL CONSORZIO.

QUESTI CAVOLI AGLI AGRICOLTORI NON INTERESSANO PERCHÉ LA TASSA NON VA APPLICATA COSÍ COME RECITA L’ACCORDO DI PROGRAMMA QUADRO DEL 1999 RELATIVO ALLA GESTIONE DELLE RISORSE IDRICHE DI PUGLIA E BASILICATA.
QUALORA LA VERTENZA NON SI RISOLVA SIAMO PRONTI A SCENDERE IN STRADA CON I NOSTRI TRATTORI PER MANIFESTAZIONI DEMOCRATICHE E PACIFICHE VOLTE ALLA RISOLUZIONE DEL PROBLEMA, COME ABBIAMO SEMPRE FATTO.

   Enzo Devincenzis

Consigliere Comunale

Gruppo Consiliare “Montalbano Città Futura”

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*