Il San Carlo si mobilita per il Capodanno Rai: piano di emergenza sanitaria

SCATTA IL PIANO DI MAXIEMERGENZA SANITARIA

In occasione dell’evento “Capodanno a Potenza” con lo straordinario afflusso in città previsto per la diretta televisiva per Rai 1, la Direzione Sanitaria del San Carlo ha deciso di attuare il piano per le maxiemergenze, irrobustendo significativamente i turni potenzialmente interessati sia per la notte di San Silvestro sia per la giornata di Capodanno. Un’emergenza che sarà presumibilmente accentuata dal gelo previsto in questi giorni.

Sono 60 i dipendenti interessati per l’area dell’emergenza con 24 turni in più e 36 pronte disponibilità aggiuntive: 23 medici, 17 infermieri, 8 oss, 12 dell’area tecnica e logistica. Oltre a un impegno straordinario del Pronto soccorso sono coinvolte tutte le aree mediche e diagnostiche dell’emergenza: chirurgia d’urgenza, chirurgia vascolare, traumatologia, otorinolaringoiatria e oculistica (le tre aree che assicurano il servizio di fast truck), radiologia, centro trasfusionale e laboratorio d’analisi. Tra le misure previste il rafforzamento delle scorte di farmacia, di materiali di consumo e del servizio di vigilanza, il presidio del sistema informativo ospedaliero per garantire il servizio in pronto soccorso e in diagnostica per immagini, le dimissioni dei pazienti dimissibili entro le 14 del 31 dicembre (una misura normalmente applicata dal buon senso dei medici in occasione delle festività ma che in questa occasione diventa una prescrizione).

Per l’occasione anche l’ufficio stampa assicurerà una copertura straordinaria dell’evento. Informazioni in tempo reale saranno assicurate attraverso il social network del San Carlo: pagine twitter e Facebook   

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*