LA VERTENZA FERROSUD ARRIVA AL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

Si è svolto oggi, presso la sede del Ministero dello Sviluppo Economico, l’incontro fra le OO.SS. FIM-FIOM-UILM e l’azienda Ferrosud di Matera. L’incontro ha visto anche la presenza dei funzionari della Regione Basilicata.

Le organizzazioni sindacali hanno espresso preoccupazione sulle prospettive future dello stabilimento e sulle conseguenti ricadute occupazionali, dal momento che le lavorazioni che si stanno svolgendo alla Ferrosud saturano lo stabilimento soltanto fino ad Aprile 2017.

Durante l’incontro FIM-FIOM-UILM hanno chiesto all’azienda di assicurare lo sblocco dell’attività di revamping delle 30 vetture di Trenitalia che saranno utili ad assicurare la continuità lavorativa per il 2017, in attesa del nuovo piano di sviluppo dello stabilimento materano.

L’azienda ha dichiarato che lavorerà per confermare tale commessa ed il tavolo di confronto, che continuerà a riunirsi in sede ministeriale, si è aggiornato per i primi giorni di Febbraio.

In attesa della nuova convocazione, sempre in sede ministeriale, la Regione Basilicata, dal canto suo, effettuerà tutti i passaggi del caso per assicurare quanto di sua competenza per la risoluzione positiva della vertenza.

FIM-FIOM-UILM Basilicata

Roma, 21 dicembre 2016

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*