MATERA, CONSIGLIO COMUNALE: CRISI POLITICA SENZA SBOCCO, MAGGIORANZA FA MANCARE NUMERO LEGALE

La maggioranza in panne fa mancare il numero legale nella seduta del Consiglio comunale di Matera convocato oggi per deliberare  sul bando per i rifiuti.

Il sindaco in avvio di seduta ha dovuto prendere la parola, su sollecitazione della minoranza, per confermare che non vi sono novità rispetto a quanto già dichiarato il 5 dicembre scorso, quando il consiglio comunale si era occupato della crisi politica al Comune di Matera e De Ruggieri si era impegnato a risolvere la crisi in una settimana. De Ruggieri oggi, prendendo atto dell’assoluto stallo in cui si trova, ha sostenuto che il comportamento della sua maggioranza sui provvedimenti all’attenzione del consiglio odierno sarebbe stato la “cartina al tornasole ” della salute dell’amministrazione, ponendo un vero e proprio voto di fiducia sulle deliberazioni.

La risposta della maggioranza non poteva essere più esplicita facendo mancare il numero legale.

La città è ferma, il clima che si respira nella capitale europea della cultura è di profonda depressione. È scomparsa l’animazione che Matera ha conosciuto negli anni passati diventando meta di veri e propri pellegrinaggi da tutte le parti d’Italia.

Cancellati gli appuntamenti di grande attrazione e persino gli addobbi natalizi sono lo specchio di una situazione molto lontana dalle aspettative della nostra comunità che attendeva la realizzazione di diversi programmi. L’amministrazione comunale non riesce a sbloccare i provvedimenti ordinari come è successo oggi con il bando rifiuti. I cittadini in questi giorni stanno ricevendo la bolletta della tassa rifiuti che continua ad essere salata. Non viene restituito il milione e mezzo risparmiato nel 2015 e ciononostante la città è sporca e la raccolta differenziata è totalmente fuori controllo.

L’assessore alle politiche sociali Antonicelli dimessasi quasi due mesi fa non è stata sostituita, mentre tutta la giunta è dimissionaria. Il quadro è davvero desolante. Matera sta rapidamente perdendo l’entusiasmo dimostrato negli anni in cui la città si era data obiettivi e traguardi.

Oggi tutti i cittadini indistintamente non vedono l’ora che De Ruggieri si decida a mettere fine a questa agonia.

 

I consiglieri comunali del centrosinistra di Matera.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*