Anche quest’anno la Tombola Materana, con importanti novità

Anche quest’anno si ripete il grande successo della Tombola Materana, una trasposizione in materano dell’antico gioco natalizio, con foto d’epoca e frasi in dialetto materano. Un’idea originale dell’Associazione MUV Matera in particolare di Nicola Laricchia membro del consiglio direttivo dell’Associazione.
La nuova edizione 2016 si distingue dalle precedenti per la confezione più elegante e durevole e per alcune importanti novità, come la numerazione in dialetto materano sul tabellone e il libretto didascalico che quest’anno riporta anche le foto di tutti i numeri, già presenti sul tombolone. 
“Il libretto costituisce” afferma Domenico Bennardi presidente dell’Associazione MUV Matera “un importante strumento didattico per le nuove generazioni e rappresenta insieme al tabellone un’esperienza ludico-didattica importante, volta al recupero delle antiche tradizioni, dei modi di dire e degli utensili appartenenti al passato della città di Matera. Non molti inoltre, soprattutto tra i più giovani, sanno come si dicono tutti i numeri in dialetto materano, dall’uno al novanta, grazie al prezioso contributo di Angelo Sarra, quest’anno abbiamo fatto un lavoro eccezionale ed uno sforzo grafico notevole, per riuscire a inserire anche questo importante elemento. La Tombola Materana dovrebbe essere davvero un gioco presente in tutte le famiglie della città, con essa si concorre al recupero della memoria popolare e storica di Matera.”
Il contributo richiesto dall’associazione è di € 15,00. La Tombola si può reperire presso molti negozi in città, tra i quali Mondotoner in via Cappelluti, la Libreria Di Giulio in Via Dante, il negozio Olivieri in via XX Settembre, l’Edicola Almanacco in Via San Pardo, lo Studio Artedata in via XX Settembre, 39, la Pasticceria Schiuma via XX Settembre, 10.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*