AL CIRCOLO LA SCALETTA LA MOSTRA “DI-SEGNI DELLA MEMORIA” DI CESARE MAREMONTI

1455Una mostra evento: Frammenti di una memoria fatta di segni e disegni, costruita idealmente e materialmente da un artista in continua evoluzione, come Cesare Maremonti. Si inaugura sabato 17 dicembre alle ore 18 presso la storica sede del Circolo La Scaletta, in via Sette Dolori, 10 a Matera la mostra “Di-segni della memoria” opere che raccontano l’importanza del segno strutturato dell’artista e della sua diretta esperienza nel dare forma al ricordo vivido dei suoi ricordi più remoti.
Una linea, la macchia di un segno che nasce da ciò che pare assopito nelle nostre anime insieme a ciò che ci perseguita tra sogno e ossessione. Uomini, rapporti, emozioni, gesti, comunicazione: con queste tematiche l’artista cattura il nostro sguardo e coinvolge il nostro essere, raccontando ciò che rimane ma che è sempre esistito nelle vite di tutti noi. Un braccio che avvolge, un occhio che penetra con le sue lische, un abbraccio che racchiude solitudini individuali, una mano tesa che cerca un vuoto denso da qui aggrapparsi, sono tutte scene di attimi frastagliati del nostro essere, estrapolate e ripulite dall’artista Cesare Maremonti che funge da restauratore di memorie più che da semplice “operatore dell’arte”. La sua missione di ricomporre l’invisibile per renderlo leggibile a tutti, tra opere su carta, canvas, sculture e tecniche miste raggiunge la completezza di un percorso all’indietro, più evocativo che nostalgico.
La fiducia dello storico circolo della Scaletta riposta in lui, testimonia maggiormente l’importanza del suo contributo artistico nel panorama dell’arte contemporanea; il rapporto di reciproca stima insieme ad un’attenta valutazione del percorso di Cesare Maremonti, gli hanno concesso l’ospitalità e l’accoglienza che questo prestigioso circolo culturale riserva agli artisti che espongono sotto la sua egida. La consacrazione di un forte desiderio e l’avventura di un lungo e faticoso lavoro sono la causa e l’effetto di questa mostra-evento che rimarrà aperta fino al 6 gennaio 2017 da lunedì al sabato, dalle ore 10.00-13.00 e dalle 16.00-19.00
 
Matera, 13 dicembre 2016

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*