“DESIGN & Architettura: dalla tradizione all’Innovazione”

Il percorso della riqualificazione dei centri storici in bioarchitettura

rientrante nel Progetto

“MatArE: Natale a Matera – Racconti e Canti”

Mercoledì 14 dicembre 2016, h 18.00

Sala delle Conferenze Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Matera
Via Ridola, 21 | Matera

Matera 12.XII.2016

qwsdqIn data mercoledì 14.XII.2016, alle ore 18.00, presso la Sala delle Conferenze Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Matera – Via Ridola 21, avrà luogo l’incontro tematico dal titolo “DESIGN & Architettura: dalla tradizione all’Innovazione” – Il percorso della riqualificazione dei centri storici in bioarchitettura, posto all’interno della rassegna natalizia “MatArE: Natale a Matera – Racconti e Canti”, con la quale ci si prefigge il compito di un’arricchimento culturale mediante analisi pertinenti ed interdisciplinari, concernenti la definizione di cultura in senso lato, toccando temi socio-culturali di ampio respiro, a cura dell’Associazione culturale “NovAurora – Officina Culturale”, in collaborazione con l’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Matera e l’Azienda D’ERCOLE Design | Matera.

L’incontro si prefigge l’obiettivo di contribuire ad un dibattito costruttivo sui cambiamenti attuati nella nostra realtà territoriale, in materia archietettonico-ingegneristica ed in conformità con gli utilizzi sociali.

L’architettura è per definizione, e vocazione profonda, un leitmotiv tra innovazione e tradizione, un linguaggio urbano e sociale che amalgama antico e moderno, alla ricerca continua dell’equilibrio e dell’armonia.

I Sassi di Matera sono un luogo che declina la tradizione nelle varie accezioni rivoluzionarie. La tradizione è continuità, è origine, è inedito, è sperimentazione ed Innovazione.

L’antico manifesta la presenza di una rivoluzione passata, una sfida verso il futuro. Ergo, la cultura del passato è convenzione ed invenzione formale, accreditata, acquisita, consolidata ed accettata; non in stasi o in antitesi, con il futuro, bensì in equilibrio.

All’interno della dicotomia tra conservazione e mutamento, imperturbato, vi è un pertugio ove innovazione e tradizione dialogano, coesistono, si confrontano e si contaminano. Ne sono una manifestazione plastica le testimonianze architettoniche ed ingegneristiche della realtà territoriale lucana: dalla canalizzazione della raccolta delle acque piovane, alle neviere, passando dall’implementazione esponenziale dello sfruttamento urbanistico, di luoghi intesi come fulcro nevralgico dei rapporti sociali, “i vicinati” – housing sociale, che hanno disegnato, convalidato, traiettorie di sviluppo urbano, in cui la sfida era la ricerca di una qualità sostenibile, dal punto di vista sociale.

Gli ospiti invitati a disquisire in merito all’ambito su citato, sono personalità di alto profilo, rientranti all’interno del panorama accademico nazionale.

Alla presentazione prenderanno parte, per un saluto, l’Arch. Francesco GIOIA, Presidente Ordine degli Architetti P.P.C. della provincia di Matera, la Prof.ssa Loredana FICARELLI, Pro Rettore Vicario Politecnico di Bari, e l’Arch. Biagio LAFRATTA, Funzionario Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici della Basilicata.

Parteciperanno all’incontro con un’analisi introduttiva, la Dott.ssa Giovanna DE PALMA, Direttore SAF Matera, ISCR – Scuola di alta formazione & Studio, Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e la Prof.ssa Arch. Antonella GUIDA, Coordinatrice Corso di Studi in Architettura ed Ordinario di Architettura Tecnica  Università degli Studi della Basilicata.

Interverranno per relazionare sul tema, l’Arch. Alessandro DRAGONE, Responsabile Commissione “Enti Locali e Rapporti con le Istituzioni”  Ordine degli Architetti P.P.C. della provincia di Matera, il Prof. Antonio CONTE, Coordinatore Dottorato “Cities & Landscapes” ed Ordinario di Disegno, DiCEM – Università degli Studi della Basilicata, ed il Prof. Fabio FATIGUSO, Ordinario di Architettura Tecnica, DICATECh – Politecnico di Bari. 

Le conclusioni saranno affidate al Dott. Eustachio CUSCIANNACoFounder Associazione “NovAurora – Officina Culturale” Matera.

La cittadinanza tutta è invitata a partecipare.
 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*