TUTELA DEL CREATO ED ECOLOGIA UMANA – L’apporto del diritto

Venerdì 9 e sabato 10 dicembre si terrà a Matera nella sala conferenze della Camera di Commercio il 66° Congresso Nazionale dell’Unione  dei Giuristi Cattolici Italiani sul tema: < Tutela del Creato ed ecologia umana. L’apporto del diritto >.

<  Il tema dell’ecologia e le problematiche ambientali – riferisce l’avvocato Giandomenico DI PISA  presidente dell’Unione Giuristi Cattolici di Matera e delegato regionale per la Basilicata–  costituiscono oggi una ineludibile materia globale che interessa tutte le nazioni della terra>

<L’ecologia – prosegue l’Avv. Di Pisa  – va però intesa in modo diverso da come la si intende comunemente con riferimento  unicamente allo studio in tutela dell’habitat ed alle sue singole componenti ambientali : soddisfa molto di più la nostra intelligenza e le nostre coscienze la concezione integrale  dell’ecologia , così come definita nella bellissima enciclica di Papa Francesco  “ Laudato Sì sulla cura della casa comune”>. < I problemi dell’inquinamento e dello spreco delle risorse naturali – sottolinea l’avvocato pisticcese che ha scritto un interessante libro dal titolo < La terra è la casa comune > – sono strettamente connessi ai problemi di cui soffre oggi la maggioranza degli esseri umani e cioè la povertà, l’emarginazione, la fame, la mancanza di acqua potabile, lo sfruttamento dei minori, la mancanza di lavoro: è evidente – ce lo  insegna Papa Francesco  nella Laudato Sì – che la crisi ecologica è crisi integrale, che accomuna l’essasdere umano e la natura, la società e l’ambiente in cui essa vive>. Di qui il tema del 66° Convegno Nazionale dei Giuristi Cattolici Italiani :” Tutela del creato ed ecologia umana. L’apporto del diritto “ per significare  che la terra è la casa comune di ogni persona, nessuna esclusa, e tutta l’umanità è il popolo che la abita, e per assicurare ciò vi sono regole etiche o norme di diritto naturale  che il diritto positivo ha intercettato e deve continuare ad intercettare e far applicare  per il raggiungimento del bene comune. Una precisazione finale: è la prima volta che si tiene in Basilicata il Convegno Nazione UGCI ed è la seconda occasione  che l’Unione Giuristi Cattolici Italiani affronta il tema dell’ecologia in un convegno nazionale: nella prima risalente al 1971  tra i relatori vi  erano Aldo Moro , Salvatore Satta, Sergio Cotta, Marcello Gallo, Guido Astuti, Pietro Gismondi ed altri personaggi – come prima di allora il cardinale Montini poi eletto al soglio pontificio quale Paolo VI – di grande spessore culturale ed umano. Partecipano quali relatori al convegno Il Prof. Francesco D’Agostino Presidente Nazionale dell’UGCI, S.E. Cardinale Francesco Coccopalmerio che affronterà in tema alla luce del diritto canonico, il Prof. Eugenio Picozza che affronterà le problematiche di diritto amministrativo, il notaio Dr.ssa Adele De Bonis Cristalli che affronterà le problematiche di tipo civilistico, l’Avv. Benito Perrone, che parlerà dei lasciti di expo 2015 sul tema della nutrizione del pianeta, l’avv. Giandomenico DI PISA che tratterà gli aspetti di diritto penale a livello internazionale, europeo ed italiano ed il Prof. Salvatore Amato sui temi  e problemi dell’ecologia Umana. Interverranno per i saluti l’ospite Dr Angelo Tortorelli presidente CCIAA Matera, il Vescovo S.E. mons. Giuseppe Caiazzo, il presidente della Corte di Appello di Potenza cons. Rosa Patrizia Sinisi, Il Sindaco di Matera  Raffaello DE Ruggieri, l’avv. Nicola Buccico già presidente CNF, L’avv. Nicola Rocco presidente ordine avvocati Matera, l’assessore regionale Nicola Benedetto , presiederanno le sessioni il Prof. Francesco D’Agostino e il  V. Presidente nazionale UGCI  Prof. Avv. Laura Basso.

Diretta streaming su internet su LASER TV la web tv di Radio Laser
www.livestream.com/laserlive

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*