Il Branco: un buon anno pieno di storie d’amore

dsStorie di cani che sono passati dal canile a case calde, storie di gatti che sono stati accolti con amore dopo aver trascorso parte della loro vita in strada: questo quello che ci racconta il nuovo calendario del 2017 de “Il Branco”, l’Associazione di Volontariato Animalista di Matera.

Il 2016 si sta per concludere, e i calendari del nuovo anno sono pronti, con immagini che faranno sorridere, commuovere, riflettere. Come nei due anni passati, ogni mese è dedicato alla storia di un cane o un gatto che hanno trovato casa attraverso di noi, tranne gennaio e dicembre, dedicati alla “felifana”, cioè il gatto della befana e “branco natale”, il cane di babbo natale, eletti tramite mini concorso.

Negli altri 10 mesi ci sono foto che parlano da sole: sono alcuni tra i cani e i gatti che sono stati adottati nel corso del 2016, ed i loro sguardi ed il loro aspetto colpiranno il cuore di chi guarda, perché le immagini li ritraggono prima e dopo e l’adozione. E’ una scelta pensata, volta a dimostrare come sia diversa l’espressione di un animale che trova pace e serenità in una vera famiglia.

Anche la copertina è intensa: è dedicata ai più sfortunati, nelle foto si vedono un cane dietro le sbarre, un gatto con un occhio solo, un gatto amputato, e gli occhi di un cane anziano appena uscito dal canile che trova rifugio e calore infilando il muso tra le gambe di chi l’ha tirato fuori.

Queste immagini servono a farci riflettere sul fatto che tutti, al di là delle sbarre, dell’età, dell’invalidità o della malattia, possono avere una famiglia. Questi 4 piccoli amici ce l’hanno fatta, e come loro altri 144 cani, nell’arco di tempo che va dal 1 gennaio al 25 novembre 2016. Tra questi, 86 sono usciti dai canili presenti a Matera: 5 di loro erano anziani, 29 avevano tra 1 e 10 anni, i rimanenti avevano dai 2 ai 12 mesi di vita.

Le regioni che hanno adottato più cani materani sono Lombardia, Veneto, Liguria, Emilia Romagna. La Lombardia, in particolare, è prima in classifica, con 26 adozioni. 26 sono anche i cani rimasti a Matera e dintorni, quindi sul territorio.

Per quel che riguarda i gatti, invece, le adozioni sono state 62, nello stesso lasso di tempo. Anche in questo caso, la maggior parte degli adottati erano cuccioli tra i 2 e i 4 mesi di vita, con soli 5 gatti adulti. Le adozioni dei gatti vanno a buon fine prevalentemente a Matera e provincia, ma diverse anche in provincia di Bari. Poche quelle oltre i confini di Puglia e Basilicata.

Nonostante siano stati parecchi i piccoli micetti adottati, purtroppo quest’anno i volontari de “Il Branco” si sono confrontati con il difficile compito di dover allattare 14 gattini neonati, strappati via alla loro mamma prima del tempo.

Alcune di queste storie saranno raccontate mese dopo mese tra le pagine dei nuovi calendari, disponibili dal 7 dicembre. Sarà possibile reperirli in varie piazze, durante le iniziative che “Il Branco” comunicherà per tempo, ma anche su prenotazione scrivendo a ilbrancomatera@yahoo.it. Con un contributo di 6€ si ha un calendario e si potrà sostenere l’impegno del branco nella cura e nella ricerca di una casa ai randagi, cani e gatti.

“Il Branco” ringrazia tutti del sostegno, che viene offerto sia economicamente, sia con la divulgazione degli appelli. Speriamo tutti che il 2017 sia un anno all’insegna del rispetto degli animali, piccoli esseri pelosi in grado di donare sorrisi, amicizia, amore incondizionato. Auguri!
Matera, 7/12/2016

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*