Le verità dell’arte: un cammino comune con fede, filosofia e scienza

asaMartedì 6 dicembre 2016 alle ore 18.30, presso la Sala Consiliare della Provincia di Matera, la Società Filosofica Italiana Lucana Matera ospiterà il prof. Gustavo Cuccini, Presidente Nazionale UNITRE, per un incontro culturale dedicato all’arte.

Ad introdurre la serata sarà il prof. Nunzio Di Lena, presidente della Società Filosofica Italiana Lucana Matera. Seguirà l’intervento del prof. Gustavo Cuccini, che svilupperà il tema dell’incontro attraverso un percorso figurato nel tempo. Verrà messa in evidenza, con esempi di artisti e movimenti, non solo l’essenza rivelatrice dell’arte, ma anche i contatti che essa ha con la teologia, la filosofia, la scienza e la politica, nella comune ricerca della verità.

Gustavo Cuccini, già docente di Estetica e Storia dell’Arte presso l’Università per Stranieri di Perugia e visiting professor in molte Università europee e americane, è autore di numerose pubblicazioni su temi di Arte Medievale e Contemporanea. Dal 1987 al 2008 ha tenuto anche la Cattedra di Arte Sacra presso l’Istituto Teologico di Assisi e l’Istituto Superiore di Scienze Religiose, Facoltà di Teologia della Pontificia Università Lateranense.

Al momento continua la sua attività di ricerca e docenza nel Corso triennale di alta formazione in Arteterapia presso il Centro Culturale Internazionale della Pro Civitate Christiana di Assisi, dove insegna Il linguaggio dell’Arte e la narrazione del sé.

È stato membro per due legislature della Commissione Scientifica Regionale per i Beni Artistici e i Musei della Regione Umbria.

Fin da giovanissimo attivo nell’associazionismo e nel volontariato, dal 1990 è in UNITRE come docente e Direttore dei Corsi della sede di Perugia. Eletto Consigliere Nazionale UNITRE nel 2000, dal 2003 al 2014 è stato Vice Presidente Vicario Nazionale. Nell’Assemblea Generale del 29 marzo 2014 è stato eletto Presidente Nazionale UNITRE.

Ai docenti iscritti alla Società Filosofica Italiana che parteciperanno all’incontro verrà rilasciato un attestato di partecipazione riconosciuto dal MIUR, valido ai fini dell’aggiornamento professionale.

Tutta la cittadinanza è invitata.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*