Carta di credito per celiaci: istruzioni per l’uso

ASM

Entra nel vivo l’operazione “carta di credito per celiaci”, presentata venerdì scorso all’Asm dal Presidente della Regione Basilicata Marcello
Pittella, dal Direttore Generale Asm Pietro Quinto e da rappresentanti della Banca Popolare dell’Emilia Romagna, tesoriere dell’azienda sanitaria. Nei prossimi giorni la carta di credito sarà distribuita ai celiaci della provincia di Matera insieme ad un libretto informativo che sarà visibile mediante un QR Code (ovvero un codice che, ripreso ad esempio da un telefono cellulare, rimanderà all’apposita pagina internet Asm) presente sul retro della carta di credito. “Pur trattandosi di una innovazione che muove ora i primi passi grazie alla Regione Basilicata -spiega il Direttore Sanitario Asm Domenico Adduci- è opportuno che i celiaci siano pienamente informati sull’uso corretto della card”.

Da sapere:
– la carta sarà ricaricata ogni 3 mesi, con un importo prestabilito dal
Ministero della Salute
– nel caso l’importo accreditato nel trimestre non sia integralmente speso,
la rimanente quota concorrerà all’importo da accreditare nel trimestre
successivo
– con la card si possono acquistare esclusivamente prodotti senza glutine
sostitutivi di pane, farina e pasta
– ogni 6 mesi l’assistito dovrà inviare gli scontrini all’apposito Ufficio
del settore Attività Territoriali della Asm, che effettuerà un controllo sul
corretto utilizzo delle somme accreditate.
“Poche semplici regole  -conclude Adduci- per un nuovo e più moderno
servizio in favore dei celiaci”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*