VILLAGGIO SALUTE A MELFI: VENERDI’ 25 UN EVENTO PER CONFRONTARSI SU DI UN SOGNO

Il Progetto Villaggio Salute sarà ufficialmente presentato venerdì 25 novembre a Melfi, presso la sala consiliare del Comune (piazza Pasquale Festa Campanile). Il Villaggio, localizzato in  contrada Bicocca di Melfi, intende dare ulteriore slancio ad un’area che fa parte di un complesso abitativo di nuova generazione, sostituendo un pre-esistente centro commerciale, che correva il serio rischio di diventare un eco-mostro. La struttura è fortemente integrata col territorio e cercherà di soddisfare diverse esigenze sanitarie e di benessere dei cittadini dell’area del Vulture-Melfese, attraendo utenza anche dalle regioni limitrofe, oltre che dagli altri comuni della provincia di Potenza, sino a comprendere  un bacino di utenza di oltre 250.000 persone.

Per il sindaco di Melfi, Livio Valvano “il villaggio Salute è un’opportunità importante di crescita per la nostra comunità e per l’intera Regione. Sarà un polo innovativo in ambito sanitario frutto di una sinergia tra i diversi attori coinvolti con la mission di dar vita a servizi sanitari di qualità. E’ un’opportunità importante per l’imprenditoria locale che diventa sempre più capace di offrire prestazioni e servizi ad un bacino di oltre 250 mila utenti. L’apertura del Villaggio Salute è un orgoglio per la nostra Città e nel contempo rappresenta sia  una sfida incentrata sulla medicina e sul  benessere della persone sia un’opportunità  di crescita per l’intero territorio”.

Oltre a descrivere il progetto, si presenteranno idee per il benessere, per l’innovazione tecnologica e l’innovazione sociale. Per l’occasione parteciperanno importanti esponenti del mondo dell’imprenditoria, dell’innovazione sociale, della politica e della cooperazione. L’evento sarà patrocinato oltre che dal comune di Melfi, anche da Sanità Futura (associazione di pazienti e aziende sanitarie di Puglia e Basilicata) e vedrà la presenza di altri importanti partner come Sviluppo Basilicata, ASP, l’Università Leonardo Da Vinci, Confcooperative, l’Aias di Melfi e Matera e, infine, il Consorzio di Assistenza Primaria di Puglia e Basilicata.

Questo il programma (inizio ore 17) con  i relatori:

Michele Cataldi (AD Polimedica)
Villaggio Salute: uno stile di vita sano con l’innovazione economica e sociale

Michele Franzese (CMO Scai Comunicazione)
“In salute e in malattia”: nuovi e vecchi principi di buona comunicazione sanitaria

Nicholas Caporusso (INTACT Start Up)
Alternative Idea for Communication, comunicare con il proprio corpo

Fausto Gennuso (Direttore Generale UNIDAV Università Telematica Leonardo da Vinci)
The future isthis, l’università del management sanitario in ogni luogo

Giulio Bagnale (Presidente AIAS Melfi-Matera)
Disturbi specifici dell’apprendimento scolastico: dall’individuazione precoce all’intervento riabilitativo-abilitativo-didattico.

Gianfranco Visicchio  (Presidente Consorzio CAP Puglia e Basilicata)
Centri di Assistenza Primaria, the new Healthcooperation, la cooperazione innovativa per la salute.

Seguirà una seconda sessione – Invitati a confronto (BarCamp):

come valorizzare le risorse locali per l’innovazione sociale,  eatinghealthful: mangiare sano, alimentazione salutare con l’agricoltura a km 0,  Like Care: la cassetta degli attrezzi per le prossime sfide economiche e sociali per la salute, Connecting for Social Innovation, le connessioni per l’innovazione sociale

Livio Valvano (Sindaco della città di Melfi)

Luigi Bradascio (Presidente IV Commissione Consiglio regionale di Basilicata)

Flavia Franconi (Assessore regionale Basilicata alla sanità)

Giovanni Battista Bochicchio (Direttore generale ASP)

Pino Bruno (Presidente ConfcooperativeBasilIcata)

Giampiero Maruggi (Amministratore unico Sviluppo Basilicata)

Intervento conclusivo

Maurizio Marcello Claudio Pittella (Presidente Regione Basilicata)

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*