Mattinate FAI per le scuole

Si è tenuta oggi 17 novembre la conferenza stampa di presentazione del programma della Delegazione FAI Matera per le Mattinate FAI per le scuole presso la sede del Liceo Classico – Artistico “E. Duni – C. Levi” . Sono infatti studenti del Liceo Classico gli Apprendisti Ciceroni coinvolti nelle Mattinate FAI a Matera, attualmente impegnati nel percorso FAI di Alternanza Scuola – Lavoro.
Mattinate FAI per le scuole è un’iniziativa dedicata agli studenti, alla loro curiosità e voglia di conoscere i piccoli e grandi tesori del nostro Paese, con una doppia valenza:
– far conoscere ai ragazzi e ai loro docenti accompagnatori luoghi meno conosciuti ed eccezionalmente aperti per loro;
– consentire agli Apprendisti Ciceroni di fare un’importante esperienza, assumendo il ruolo di divulgatori di conoscenza tra gli altri studenti di ogni ordine e grado. Una vera e propria “educazione tra pari” che rende i ragazzi protagonisti.
Gli obiettivi didattici possono essere così riassunti:
– Educare i giovani alla valorizzazione e alla presa in carico del ‘bene comune’;
– Coinvolgere il territorio e in particolare le Istituzioni scolastiche;
– Promuovere il FAI presso le famiglie e incentivare la raccolta fondi.
La manifestazione, patrocinata dal Comune di Matera, si svilupperà nell’arco di 3 gg. (28-29-30 novembre) dalle ore 8,30 alle 14,00 presso la Chiesa di S. Maria della Valle in Contrada La Vaglia.
La chiesa rupestre di Santa Maria della Valle è ubicata lungo l’antica via Appia in località la Vaglia, antico casale di Matera. Deve il nome alla ricca presenza di vegetazione arborea nelle immediate pertinenze. Il paesaggio ambientale che le fa da sfondo viene connotato infatti come valle verde, in una iscrizione posta accanto all’immagine di S. Caterina nella navata centrale. Si data all’VIII secolo il primo impianto della chiesa. Le notizie successive portano al tardo XIII secolo, epoca in cui fu realizzato in muratura il fianco occidentale, unica parte costruita, opera del maestro Leorio da Taranto. Al suo interno custodisce affreschi di varie epoche mentre l’esterno è caratterizzato da uno straordinario prospetto laterale collocato lungo la navata destra con quattro portali uno diverso dall’altro. Chiusa al culto nel 1756 perché degradata nelle strutture, la chiesa è andata incontro al totale decadimento. È stata oggetto di interventi di restauro negli anni Duemila, ma attualmente è chiusa al pubblico.
In questo sito, insieme ai Delegati FAI, ci saranno gli Apprendisti Ciceroni che accompagneranno e guideranno gli studenti delle scuole (con i rispettivi docenti) all’interno della Chiesa. Gli alunni affluiranno al sito autonomamente con mezzi pubblici e secondo un programma di prenotazione della visita gestito dal FAI per consentire il flusso e deflusso ordinato dei visitatori.
Il bene sarà aperto alle scuole lunedì 28, martedì 29 e mercoledì 30 novembre, dalle ore 9.00 alle 14.00.
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni del Liceo Classico-Artistico “Duni-Levi”.
Le Mattinate FAI per le scuole si terranno anche nei Comuni di Bernalda e Ferrandina, della Delegazione di Matera, secondo il programma seguente:

BERNALDA (MT) – Convento e Chiesa di Sant’Antonio da Padova
Il Convento dei P.P. Riformati è il secondo, in ordine di tempo, insediamento francescano a Bernalda. Fu costruito nel 1615-1616 con l’assenso dell’Arcivescovo di Acerenza-Matera. Nel corso dei secoli il complesso subì numerose modifiche e ampliamenti che cambiarono il suo originario impianto. A seguire fu costruita la torre dell’orologio, aggiunti due corpi di fabbrica a sud e ridefinita la facciata principale rivolta sulla piazza antistante. Il chiostro aveva sulle pareti perimetrali degli affreschi, che, attualmente, si possono ancora intravedere. Sul porticato del chiostro si sviluppa il corridoio di accesso alle celle, che conservano ancora oggi le stesse caratteristiche dimensionali e spaziali originarie. La Chiesa di S. Antonio, costruita contemporaneamente al convento, aveva in origine una sola navata centrale. Nel 1684 fu aggiunta la navata laterale destra, raggiungendo così un numero di 8 altari.
Il bene sarà aperto sabato 3 dicembre per le famiglie dalle ore 9.00 alle 13.00. Il 2 dicembre si svolgerà un convegno organizzato dai ragazzi dell’I.I.S. di Bernalda sui 400 anni dalla fondazione del Convento di S. Antonio da Padova (Bernalda).
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni dell’I.I.S. Bernalda-Ferrandina.

FERRANDINA (MT) – Complesso monumentale di San Domenico
La chiesa, realizzata su progetto del regio ingegnere della città di Napoli M. De Blasio nel 1730, con la sua maestosa cupola rivestita di maioliche, è simbolo della città. Al suo interno presenta dipinti di scuola napoletana, stucchi, opere lignee, l’organo settecentesco appena restaurato e sculture. Suggestivi i sotterranei affrescati, destinati alla sepoltura dei frati.
Il bene sarà aperto alle scuole lunedì 28 e martedì 29 novembre, dalle ore 8.30 alle 13. 00.
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni del Liceo Scientifico di Ferrandina dell’I.I.S. Bernalda.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*