AEROPORTO PISTICCI: INTERESSE ANCHE DA COMUNI ED OPERATORI DELLA SIBARITIDE

Cresce l’interesse per l’accordo di partenariato tra  istituzioni e categorie imprenditoriali di Basilicata e Campania che sarà firmato il 7 dicembre prossimo a Pisticci presso la struttura aeroportuale “Enrico Mattei”.

Intanto si annuncia una folta partecipazione di rappresentanti campani : al sindaco del Comune e al presidente della Provincia di Salerno, si aggiungono i presidenti di Confindustria Salerno, Camera di Commercio Salerno, dell’Autorità Portuale e di Ferraro, presidente della società Aeroporto di Salerno. Oltre a sindaco e Presidente Provincia Matera e di alcuni comuni del Materano e Val d’Agri.

La novità – riferisce una nota della Winfly che coordina il programma dell’evento – è rappresentato dell’ interesse manifestato da numerosi Comuni della Sibaritide – tra i quali Corigliano Calabro, Castrovillari, Rossano,  Cassano all’IonioTrebisacce –  che hanno annunciato la partecipazione all’iniziativa di Pisticci del 7 dicembre prossimo. Dopo la chiusura dell’aeroporto di  Crotone l’interesse delle Amministrazioni Locali e degli operatori economici e turistici di quest’area calabrese è rivolta alla struttura aeroportuale della Valbasento che dista solo 30-40 minuti e che quindi può ampliare il suo  bacino di utenza  per oltre 200 mila residenti del comprensorio calabrese in aggiunta a quelli del Tarantino.

Per far partire gli aeroporti del Sud – è l’obiettivo centrale dell’intesa – c’ è bisogno di unire gli sforzi imprenditoriali ed istituzionali. Non si sottovaluti che molti aeroporti minori italiani, specie nel Mezzogiorno, non funzionano poiche’ non dispongono di una compagnia aerea , cosa che a Pisticci invece esiste determinando una situazione ideale per sviluppare rapidamente progetti e collegamenti con realtà del Mezzogiorno. Winfly è l’ unica compagnia italiana a sud di Roma che puo’  promuovere realmente un progetto di sviluppo conoscendo ogni peculiarita’ del territorio,  oltre che con il Programma “winfyGo”, collegare il Sud con altre regioni italiane ed europee. Accordi preliminari di intesa sono già stati sottoscritti tra la società che gestisce l’Enrico Mattei e quelle degli aeroporti di Roma (Ciampino), Genova, Marche.

E dopo il coinvolgimento della Campania si punta ad estendere l’iniziativa con realtà istituzionali ed imprenditoriali di Lazio, Toscana, Marche, Emilia Romagna, Liguria, attraverso un grande lavoro che attende le imprese e le istituzioni in vista di Matera 2019.

A Pisticci e’ tutto pronto da un anno , gli accordi sono firmati , le autorizzazioni sono valide , le richieste accettate , i progetti validati , le istituzioni coinvolte, il momento e’ quello giusto per dare slancio a questa grande iniziativa. Se ne facciano carico i responsabili con tempestività.

Il progetto industriale prevede oltre all’impiego a Pisticci di aerei Atr sino a 49 posti come step successivo e per passare, con l’allungamento della pista e altri interventi infrastrutturali minimi, all’utilizzo dei regionali jet fino a 90/100 passeggeri o da volo misto (passeggeri-cargo), un utilizzo della struttura per ogni esigenza di mobilità aerea, oltre che di hub per servizi (eliambulanza, antincendio, protezione civile, monitoraggio ambientale, ecc) con ricadute importanti sull’occupazione diretta ed indirette e sull’economia locale.

Si punta a realizzare – conclude la nota di Winfly – un’iniziativa di cooperazione istituzionale ed imprenditoriale per valorizzare le risorse d’eccellenza dei territori e delle imprese del Sud che rappresenti un “buon esempio” di partenariato meridionale e tra il Sud ed altre regioni d’Italia.

AGGIORNAMENTO

Interesse e sostegno anche dal Comune e dalla Provincia di Potenza

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*